Lamborghini Super Trofeo Europa
Weering a segno, bene Cola
Photo Credit: Lamborghini media

Weering a segno, bene Cola

A Monza prima vittoria dell’olandese Max Weering (20 anni) e uno-due di Johan Kraan Motorsports, che ha festeggiato il secondo posto con Milan Teekens e Maxime Oosten nella gara d’apertura del Lamborghini Super Trofeo Europa. Una gara ricca di colpi di scena, che ha visto avvicendarsi al comando cinque differenti piloti. A completare il podio la coppia del team Leipert Motorsport formata da Noah Watt e Sebastian Balthasar. Debutto e successo in Pro-Am di Andrea Cola e Dmitry Gvazava, entrambi al loro esordio nel monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese e quarti con i colori del team Target Racing. Doppia vittoria del Boutsen Ginion, con Claude-Yves Gosselin e Renaud Kuppens primi nella classe Am e l’equipaggio composto da Pierre Feligioni e Daniel Waszczinski a segno nella Lamborghini Cup.

Al via è Karol Basz a portarsi regolarmente al comando dalla pole ottenuta nel primo turno di qualifica con la Huracán Super Trofeo Evo della VS Racing, mentre il rookie dell’Oregon Team, Leonardo Pulcini, dalla prima fila perde una posizione a vantaggio dell’altro esordiente Glenn van Berlo (Target Racing). Ottimo anche lo spunto iniziale di Alberto Di Folco, che risale immediatamente quarto; ma nelle fasi iniziali il romano della Imperiale Racing ha un contatto con Pijl Daan (Bonaldi Motorsport) e poco dopo entrambi devono fermarsi. Questo consente al padovano Mattia Michelotto di guadagnare una posizione con l’altra vettura della VS Racing, portandosi dietro al terzetto di testa.

In classe Am al comando c’è Raffaele Giannoni, al suo rientro dopo un anno di stop con Automobile Tricolore e 12° assoluto. Quattro posizioni dietro transita Feligioni, leader della Lamborghini Cup. Bronislav Formanek sconta invece un drive through per track limits.

Bella la lotta per il nono posto tra i due danesi Kevin Rossel, con la prima delle vetture del team GSM Racing, e Watt, con quest’ultimo ad avere la meglio. Miloš Pavlović, secondo della Pro-Am, supera Weering e si porta quinto. Basz nel frattempo fa segnare il giro più veloce di 1’47″787 rimasto poi imbattuto ed incrementa il proprio vantaggio su van Berlo, che a sua volta è impegnato a tenere a bada Pulcini. Sono oltre cinque i secondi di vantaggio del polacco, quando si ferma ai box per il pit-stop lasciando il volante al suo compagno e connazionale Andrzej Lewandowski.

Van Berlo e Pulcini effettuano la loro sosta contemporaneamente. Quando rientra in pista Lewandowski è protagonista di un dritto alla prima variante. Raul Guzman, che ha preso il posto di van Berlo, ne approfitta per portarsi nella sua scia, con Kevin Gilardoni (subentrato a Pulcini) leggermente più distanziato. Nella Am al comando c’è ancora Giannoni, mentre Waszkzinski, che ha ereditato il volante da Feligioni, guida a sua volta la Lamborghini Cup.

A 15 minuti dallo scadere del tempo, Guzman supera Lewandowski e balza in testa. Poi il contatto tra Jonathan Cecotto e Michael Dörrbecker (che aveva rilevato Michelotto), con quest’ultimo fuori dai giochi. Quindi il molteplice colpo di scena finale, con Guzman costretto a parcheggiare la sua vettura all’uscita di Lesmo. Al comando ritorna la vettura della VS Racing guidata da Lewandowski. Ma le emozioni non sono finite, perché a poco più di due minuti dal termine Gilardoni si ferma lungo il rettilineo dei box. Quasi contemporaneamente Lewandowski fora la posteriore destra. Weering si ritrova pertanto al comando e ci rimane fino all’arrivo.

Si ferma anche Giannoni, che perde la leadership della Am a vantaggio di Kuppens, sino alla fine in lotta con Cedric Leimer (Autovitesse). Tutto invariato Lamborghini Cup, con Waszkzinski sempre saldamente in testa.

È stata una gara complicata – ha commentato Weering – La vettura era difficile da guidare. Poi sono riuscito a prendere un buon ritmo e alla fine mi sono ritrovato in testa. Sono davvero felice anche perché questa è la mia prima vittoria nel Lamborghini Super Trofeo Europa“.

Prima gara e vittoria in Pro-Am. Sono davvero alle stelle – ha aggiunto Cola – Abbiamo avuto anche un po’ di fortuna, ma questo successo ce lo siamo comunque guadagnato. Cercheremo di continuare così, portando poco per volta a casa dei punti importanti“.

Gara 2, sempre della durata di 50 minuti, prenderà il via domani alle ore 11.50; diretta streaming sul canale YouTube e sulla pagina Facebook di Lamborghini Squadra Corse.

 

LAMBORGHINI SUPER TROFEO EUROPA
Race 1. Monza, 17 aprile 2021

1. Max Weering (Johan Kraan Motorsports) 27 laps, 51:04.499 PRO
2. Maxime Oosten / Milan Teekens (Johan Kraan Motorsport) +0.318 PRO
3. Sebastian Balthasar / Noah Watt (Leipert Motorsport) +5.244 PRO
4. Andrea Cola / Dmitry Gvazava (Target Racing) +31.678 PRO-AM
5. Oscar Lee / Dan Wells (Leipert Motorsport) +35.899 PRO-AM
6. Massimo Ciglia / Guillem Pujeu Beya (Oregon Team) +48.972 PRO-AM
7. Petar Matić / Miloš Pavlović (Bonaldi Motorsport) +1:10.155 PRO-AM
8. Claude-Yves Gosseln / Renaud Kuppens (Boutsen Ginion) +1:10.162 AM
9. Laurent Jenny / Cedric Leimer (Autovitesse) +1:10.184 AM
10. Bronislav Formanek / Josef Zaruba (Micanek Motorsport) +1:10.841 PRO-AM
11. Gerhard Watzinger (Leipert Motorsport) +1:22.005 AM
12. Antoine Bottiroli / JM Littmann (GSM Racing) +1:43.601 PRO-AM
13. Dilantha Malagamuwa / Ashan Silva (Target Racing) +1:46.568 AM
14. Karol Basz / Andrzej Lewandowski (VS Racing) +1:48.169 PRO-AM
15. Oliver Freymuth (AKF Motorsport) 1 lap AM
16. Jonathan Cecotto / Kevin Rossel (GSM Racing) 1 lap PRO
17. Ray Calvin (Leipert Motorsport) 1 lap AM
18. Pierre Feligioni / Daniel Waszkzinski (Boutsen Ginion) 1 lap LC
19. Hans Fabri (Imperiale Racing) 1 lap LC
20. Donovan Privitelio / Luciano Privitelio (Rexal FFF Racing Team by ACM) 1 lap LC
21. Armin Aka / Holger Harmsen (Attempto Racing) 1 lap AM
22. Kevin Gilardoni / Leonardo Pulcini (Oregon Team) 2 laps PRO
23. Kumar Prabakaran (VS Racing) 2 laps LC
24. Raúl Guzman / Glenn van Berlo (Target Racing) 6 laps PRO
25. Raffaele Giannoni (Automobile Tricolore) 6 laps AM
26. Michael Dörrbecker / Mattia Michelotto (VS Racing) 7 laps PRO
Ritirati
Alberto Di Folco (Imperiale Racing) 3 laps PRO
Erik Myrink / Dan Pijl (Bonaldi Motorsport) 1 lap PRO
Giro più veloce: Karol Basz (VS Racing) 1:47.787 on lap 3.

Share Button