British GT
Vittoria Lamborghini a Snetterton
Photo Credit: British GT Media

Vittoria Lamborghini a Snetterton

Sul circuito di Snetterton seconda vittoria della stagione in Gara 2 per Phil Keen e Adam Balon nel British GT. L’equipaggio del team Barwell Motorsport ha assicurato alla casa di Sant’Agata il suo quarto successo nel campionato britannico. Un risultato che ha rilanciato nella classifica generale i due piloti inglesi, quando manca da disputare solo l’appuntamento di Silverstone del 7 e 8 novembre.

Nella prima gara, vinta dalla McLaren del team 2 Seas Motorsport su cui si sono alternati Jordan Witt e Jack Mitchell, Keen e Balon hanno concluso settimi, mentre i loro compagni di squadra Rob Collard e Sandy Mitchell hanno conquistato il secondo posto. In Gara 2, con la pioggia, Keen è partito dalla seconda posizione, riuscendo a superare Sandy Mitchell che scattava dalla pole con l’altra Lamborghini Huracán GT3 Evo del team Barwell Motorsport. Keen ha in seguito gestito al meglio il suo vantaggio fino al momento del pit-stop, quando ha ceduto il volante a Balon.

Balon, salito in macchina nel corso dei cambi, si è dovuto difendere dall’altra Lamborghini del WPI Motorsport guidata da Michael Igoe e Andrea Caldarelli.  Ma alla fine è riuscito a portare a casa la vittoria, tagliando il traguardo con un margine di quasi sette secondi sulla vettura gemella. Quinto posto per Mitchell e Collard, rallentati da una sosta ai box più lunga del previsto.

Con un quinto ed un terzo posto, Sam De Haan e Patrick Kujala, con la Mercedes-AMG GT3 della RAM Racing, hanno potuto mantenere la leadership della classifica assoluta in cui hanno adesso un vantaggio di sei punti su Collard-Mitchell e di 11,5 su Balon-Keen.

“Partire dalla seconda posizione non è mai semplice, ma sono stato abbastanza fortunato trovandomi all’esterno, dove ho trovato un maggior grip. Infatti Sandy (Mitchell) ha dovuto frenare un po’ prima perché aveva meno aderenza. Preso il comando sono andato a testa bassa e ho iniziato a spingere più forte che potevo”, ha spiegato Keen.

“Phil mi ha reso la vita semplice, dandomi la macchina in testa – ha aggiunto Balon – In Gara 1 avevo commesso un errore e nella seconda manche ero ben deciso a non commetterne ancora. Sono veramente felice, viste le condizioni, di aver portato a casa questa vittoria”.

Share Button