Italian F4 Championship
Vince Tramnitz, doppietta US Racing

Vince Tramnitz, doppietta US Racing

Seconda vittoria in F4 e prima nella serie italiana di Tim Tramnitz. Il tedesco, che lo scorso anno aveva concluso la stagione con il successo ottenuto nel campionato ADAC nell’ultima gara di Oschersleben, assieme al compagno di squadra Luke Browning ha assicurato al team US Racing una doppietta nella seconda delle tre gare in programma sul circuito del Paul Ricard. Sul podio è salito anche Kirill Smal, con la Prema dominatore sabato di Gara 1. Bene gli italiani Leonardo Fornaroli (Iron Lynx) e Lorenzo Patrese (AKM Motorsport), rispettivamente ottavo e decimo, con il figlio di Riccardo primo nella classifica dei Rookie.

Oliver Bearman e Tramnitz si dividono la pole position sullo schieramento, ma al via l’inglese rimane praticamente fermo e viene sfilato da tutto il gruppo (alla fine riuscirà a rimontare fino al settimo posto). Tramnitz sfila invece bene, seguito dal compagno di squadra Browning e Sebastian Montoya. Fornaroli è ottavo e ancora una volta il migliore degli italiani. Smal recupera dalla sesta posizione e va a prendersi Montoya portandosi terzo. Poi il contatto tra Conrad Laursen e Victor Bernier e la prima safety car.

Alla ripartenza Tramnitz va ancora in testa davanti a Browning e Smal, ma un ulteriore incidente innescato da Nikita Bedrin, che coinvolge anche Sami Meguetounifi, porta nuovamente in pista la safety car. 

A circa cinque minuti dallo scadere del tempo si riparte, con Tramnitz che lascia tutti dietro. Bella lotta per il secondo posto tra Browning, Smal e Montoya.  In fondo al gruppo c’è uno spettacolare contatto che coinvolge Vittorio Catino e Hamda Al Qubaisi. Bene intanto Patrese, che difende il suo decimo posto assoluto e la leadership tra i Rookie da Kacper Sztuka. 

Altro contatto al centro gruppo tra Leonardo Bizzotto e Jonas Ried. Ma nel frattemo Vlad Lomko attacca all’ultimo giro Montoya per il quarto posto, con Josha Dürksen che si avvicina ai due e riesce a superare Lomko. Ed è così che la gara si conclude.

 

ITALIAN F4 CHAMPIONSHIP POWERED BY ABARTH

Race 2. Le Castellet, 16 maggio 2021
1. Tim Tramnitz (US Racing) 14 giri 33:51.423
2. Luke Browning (US Racing) +0.687
3. Kirill Smal (Prema Powerteam) +1.441
4. Sebastian Montoya (Prema Powerteam) +6.130
5. Joshua Dürksen (Mücke Motorsport) +6.562
6. Vlad Lomko (US Racing) +6.991
7. Oliver Bearman (Van Amersfoort Racing) +8.155
8. Leonardo Fornaroli (Iron Lynx) +8.783
9. Francesco Simonazzi (BVM Racing) +8.845
10. Lorenzo Patrese (AKM Motorsport) +11.340 Rookie
11. Wisnicki Piotr (Jenzer Motorsport) +15.268
12. Santiago Ramos (Jenzer Motorsport) +17.815
13. Kacper Sztuka (AS Motorsport) +18.066
14. Marcus Amad (R-Ace GP) +19.355
15. Pietro Armanni (Iron Lynx) +19.950
16. Erik Zuniga (Mücke Motorsport) +20.215
17. Maya Weung (Iron Lynx) +20.486
18. Nicolas Baptiste (Cram Motorsport) +21.320
19. Georgios Markogiannis (Cram Motorsport) +21.519
20. Levente Révész (AKM Motorsport) +22.496
21. Nikita Bedrin (Van Amersfoort Racing) +24.860
22. Joshua Dufek (Van Amersfoort Racing) +24.905
23. Pedro Perino (DR Formula) +26.361
24. Leonardo Bizzotto (BVM Racing) +28.131
25. Eron Rexhepi (BVM Racing) +28.220
26. Jonas Ried (Mücke Motorsport) +31.186
27. Hamda Al Qubaisi (Prema Powerteam) +37.671
28. Suleiman Zanfari (Cram Motorsport) +1 giro
29. Jorge Garcíarce Davila (Jenzer Motorsport) +1 giro
30. Vittorio Catino (Cram Motorsport) +2 giri
31. Han Chenyu (Van Amersfoort Racing) +2 giri
Ritirati
Sami Meguetounifi (R-Ace GP) 7 giri
Victor Bernier (R-Ace GP) 4 giri
Laursen Conrad (Prema Powerteam) 4 giri
Samir Ben (Jenzer Motorsport) 4 giri
Bence Valint (Van Amersfoort Racing) –
Francesco Braschi (Jenzer Motorsport) –
Giro più veloce: Kirill Smal (Prema Powerteam) 4. giro 2:05.100

Share Button