F.4 Italia
Vince Beganovic, secondo Minì

Vince Beganovic, secondo Minì

Vittoria di Dino Beganovic nella seconda gara di Imola dell’Italian F4 Championship. Una seconda gara caratterizzata da numerosi incidenti e ben quattro safety car, che ha visto Gabriele Minì concludere secondo dietro al suo compagno di squadra della Prema, finendo davanti a Jak Crawford e portare a casa un altro risultato importante ai fini della classifica. Anche per il ritiro del suo rivale Francesco Pizzi, che perde punti importanti nella lotta al titolo.

Durante il giro di allineamento Han Cenyu finisce fuori e viene fatta ripetere la procedura. Quando tutti ritornano sullo schieramento, al via Dino Beganovic va al comando dalla pole, con Gabriele Minì che riesce a mantenere la seconda posizione guardandosi le spalle da Oliver Bearman. Già nel corso del primo giro entra però in pista la safety car per l’uscita di alcune vetture nella retrovie, tra cui quelle di Kirill Smal, Hamda Al Qubaisi e Francesco Braschi, che deve rientrare ai box per ritirarsi.

Quando la gara riparte Beganovic mantiene la leadership seguito da Minì. Bearman perde diverse posizioni. Risale terzo Jak Crawford. Poco dopo un contatto alla variante Alta tra Dexter Paterson e Sebastian Ogaard rende necessaria una seconda neutralizzazione.

Con meno di otto minuti ancora a disposizione si riprende con Beganovic sempre in testa. Crawford attacca con decisione Minì, ma entra in pista per la terza volta la safety car, questa volta per l’uscita di pista di Pizzi. Ancora un giro di neutralizzazione e poi il restart con Beganovic che sfila nuovamente bene davanti.

A due minuti dalla fine Sebastian Montoya vola fuori al Tamburello mentre lottava con Joshua Dürksen per la quarta posizione. Ancora una safety car e classifica praticamente congelata fino alla bandiera a scacchi.

Share Button