GT World Challenge Europe
Valencia, Stolz-Engel vincono Gara 1
Photo Credit: SRO Motorsport Media

Valencia, Stolz-Engel vincono Gara 1

Terza vittoria della stagione nella serie Sprint del GT World Challenge Europe per Maro Engel e Luca Stolz, che hanno portato al successo nella prima gara dell’ultimo appuntamento di Valencia la Mercedes del Team Toksport WRT dopo avere trionfato a Magny-Cours e Brands Hatch.

Successo nella Silver Cup per l’equipaggio Audi del team Attempto Racing formato da Alex Aka e Dennis Marschall, mentre nella Pro-Am ad imporsi è stata la Ferrari della AF Corse divisa da Louis Machiels e Andrea Bartolini, con Miguel Ramos e Henrique Chaves secondi con la Lamborghini della Barwell Motorsport e a un solo punto dalla conquista del titolo.

È una lepre la McLaren di Ben Barnicoat, che al via scappa al comando dalla pole braccata dalle due Mercedes di Luca Stolz e Timur Boguslavskiy, che riesca a guadagnare due posizioni. Da settimo Ricardo Feller risale invece quarto con la sua Lamborghini prendendo anche la leadership della classe Silver. Ma subito c’è una safety car quando la Aston Martin di un incolpevole Alexander West viene coinvolta in una carambola generata dal contatto tra le altre Mercedes di Oscar Tunjo e Ezequiel Perez Companc (che scattavano terzo e sesto) e rimane praticamente ferma in mezzo alla pista.

Dopo dieci minuti di gara si riparte. Feller ingaggia subito una lotta con Boguslavskiy, ma deve anche guardarsi dagli attacchi della Audi di Dennis Marschall. Lo svizzero riesce a portarsi terzo, mentre più indietro è la Ferrari di Louis Machiels a guidare la Pro-Am con un distacco di poco più di un secondo nei confronti della Huracán di Miguel Ramos.

Poi ancora un contatto, con la Bentley di Ulysse De Pauw letteralmente speronata dalla Audi di Charles Weerts, manovra che poi costerà un drive through al suo compagno Dries Vanthoor. Nuovo Full Course Yellow e seconda safety car. Due soli giri di neutralizzazione e poi di nuovo semaforo verde.

All’apertura della finestra dei pit-stop Stolz e Feller rientrano ai box assieme, lasciando il volante ai rispettivi compagni Maro Engel e Alex Fontana, che tornano in pista nello stesso ordine. A 28 minuti dal termine si ferma anche Barnicoat, che lascia il volante a Oliver Wilkinson che rientra in pista appena dietro a Engel dopo avere perso del tempo prezioso con la safety car. ­Nuovo leader e lotta anche per il terzo posto tra Fontana (sempre leader della Silver) e Raffaele Marciello, portatosi in quarta posizione dopo avere rilevato alla guida Boguslavskiy.

A 12 minuti dal termine il contatto tra Fontana e Wilkinson. Marciello riesce a sfilare miracolosamente indenne ma viene superato in slancio dalla Audi di Christopher Haase che passa secondo. Per Engel, sempre più distante, è quasi fatta. A Fontana viene dato un drive through e la leadership della Silver Cup passa a Alex Aka, adesso quarto assoluto con l’altra Audi della Attempto Racing.

Nella Pro-Am al comando c’è ancora la Ferrari della AF Corse passata adesso ad Andrea Bertolini, con la Lambo di Henrique Chaves incollata dietro. Il portoghese ci prova fino all’ultimo, ma il pilota emiliano è bravo a contenere gli attacchi del portoghese e conquista il successo di classe. Al traguardo Engel chiude primo con oltre otto secondi di vantaggio su Haase, a sua volta tallonato da Marciello.

 

GT WORLD CHALLENGE EUROPE SPRINT CUP
Valencia, 26 settembre 2021

Gara 1
1. Maro Engel – Luca Stolz (Mercedes-AMG GT3 / Toksport WRT) 36 giri 1:00:54.527 1. Pro
2. Christopher Haase – Leo Roussel (Audi R8 LMS GT3 / Sainteloc Racing) +8.840
3. Timur Boguslavskiy – Raffaele Marciello (Mercedes-AMG GT3 / AKKA ASP) +10.825
4. Alex Aka – Dennis Marschall (Audi R8 LMS GT3 / Attempto Racing) +17.700 1. Silver Cup
5. Robin Frijns – Benjamin Goethe (Audi R8 LMS GT3 / Team WRT) +17.994
6. Jules Gounon – Petru Umbrarescu (Mercedes-AMG GT3 / AKKA ASP) +18.859
7. Albert Costa – Norbert Siedler (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Emil Frey Racing) +19.541
8. Nelson Panciatici – Stéphane Richelmi (Bentley Continental GT3 / CMR) +21.876
9. Mattia Drudi – Kikko Galbiati (Audi R8 LMS GT3 / Attempto Racing) +22.576
10. Konsta Lappalainen – Arthur Rougier (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Emil Frey Racing) +23.090
11. Jim Pla – Konstantin Tereschenko (Mercedes-AMG GT3 / AKKA ASP) +23.531
12. Julien Apothéloz – Klaus Bachler (Porsche 911 GT3-R / Team Allied Racing) +26.229
13. Christian Engelhart – Adrien De Leener (Porsche 911 GT3-R / Dinamic Motorsport) +26.558
14. Aurelien Panis – Markus Winckelhock (Audi R8 LMS GT3 / Sainteloc Racing) +28.231
15. Frank Bird – Ryuichiro Tomita (Audi R8 LMS GT3 / Team WRT) +28.505
16. Eddie Cheever – Christopher Froggatt (Ferrari 488 GT3 / SKY – Tempesta Racing) +34.338
17. Dries Vanthoor – Charles Weerts (Audi R8 LMS GT3 / Team WRT) +38.510
18. Ricardo Feller – Alex Fontana (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Emil Frey Racing) +40.614
19. Andrea Bertolini – Louis Machiels (Ferrari 488 GT3 / AF Corse) +53.954 1. Pro-Am
20. Henrique Chaves – Miguel Ramos (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Barwell Motorsport) +54.450
21. Dominik Baumann – Valentin Pierburg (Mercedes-AMG GT3 / SPS Automotive Performance) +1:25.070

Ritirati
Ben Barnicoat – Oliver Wilkinson (McLaren 720 S GT3 / Jota) 28 giri
Ulysse De Pauw – Pierre-Alexandre Jean (Bentley Continental GT3 / CMR) 10 giri
Nicolai Kjaergaard – Tuomas Tujula (Aston Martin Vantage AMR GT3 / Garage 59) 8 giri
Rik Breukers – Ezequiel Perez Companc (Mercedes-AMG GT3 / Madpanda Motorsport) 1 giro
Juuso Puhakka – Oscar Tunjo (Mercedes-AMG GT3 / Toksport WRT) 1 giro
Jonny Adam – Alexander West (Aston Martin Vantage AMR GT3 / Garage 59) –

Giro più veloce: Raffaele Marciello (Mercedes-AMG GT3 / AKKA ASP) 16. giro 1:32.649

Share Button