24H Endurance Series
Uno-due Porsche a Portimao
Photo Credit: Creventic

Uno-due Porsche a Portimao

Uno-due del team Herberth Motorsport nella quarta edizione della 24 Ore di Portimão che si è disputata lo scorso fine settimana diventando così il primo evento europeo reale post Covid-19.

A tagliare il traguardo dopo 731 giri, che rappresenta il record di tornate completate (quello precedente di 722 fu fatto segnare nel 2017 dalla Ferrari della Bohemia Energy by Scuderia Praga) è stato il tedesco Tim Müller, alternatosi al volante di una Porsche 991 GT3 R con Taki Konstantinou, Jürgen Häring, Michael Joos e Marco Seefried.

Per il team Herberth Motorsport è stata la prima affermazione nella gara dell’Algarve, dopo il successo di classe ottenuto lo scorso anno quando conquistò il titolo Team della classe A6-AM nella 24H Series Europe. Al secondo posto un’altra vettura della squadra bavarese, quella  su cui si sono alternati Daniel Allemann, Ralf Bohn, Robert e Alfred Renauer, al comando nelle fasi iniziali prima di impiegare oltre un’ora nei pit-stop per sostituire il cambio e poi tornare in pista facendo segnare il giro più veloce in assoluto di 1’44″692 con Robert Renauer al volante.

Sul podio anche l’equipaggio della Mühlner Motorsport composto da Moritz Kranz, Carlos Vieira, Tom Cloet e Jeroen Bleekemolen, che hanno completato con la loro 991-II Cup un tris di Porsche vincendo la propria categoria. Nonostante alcuni problemi meccanici, l’altra vettura tedesca dello Speed Lover guidata da Dominique Bastien, Gavin Pickering, Olivier Dons e Eric Mouez si è classificata seconda di classe e nona assoluta.

La Porsche 718 Cayman GT4 della Mühlner Motorsport divisa da Axel Sartingen, Daniel Schwerfeld, Thorsten Jung, Daniel Bohr e Moritz Kranz ha completato un fine settimana trionfale per la squadra belga ottenendo la vittoria nella Cayman series. I loro più diretti avversari della Veloso MotorsportPedro Marreiros, Paulo Pinheiro, José Costa, Jean-Roch Piat Mariano Pires, hanno concluso secondi dopo avere perso diverse ore durante una sosta ai box per problemi di handling.

Dopo avere ottenuto la pole, l’equipaggio Mercedes della HTP Winward Motorsport composto da Bryce Ward, Russell Ward, Indy Dontje Philip Ellis si è dovuto ritirare dopo appena tre ore per l’incidente alla curva 13 che ha visto protagonista l’americano Ward, che fortunatamente se l’è cavata senza conseguenze.

La Volkswagen Golf GTi TCR dell’Autorama Motorsport by Wolf-Power Racing su cui si sono alternati Roberto Ferri, Miklas Born, Antti Buri, Kari-Pekka Laaksonen e Yannick Mettler ha vinto la categoria  TCE. Mettler ha salutato la bandiera a scacchi dopo 663 giri dei 4,652 km dell’Autódromo Internacional do Algarve, assicurando la prima affermazione della stagione per la squadra campione Overall TCE in carica.

Share Button