12H Italy
Trionfo della Scuderia Praha

Trionfo della Scuderia Praha

Una 12 Ore del Mugello senza sorprese, almeno per quanto riguarda la lotta per la posizione di testa. Quello della Ferrari 488 GT3 della Scuderia Praha divisa da Jiri Pisarik, Josef Král e Matteo Malucelli (quest’ultimo venerdì autore anche della pole), è stato un dominio incondizionato. La vettura schierata dal team ceco ha preso il comando nel corso della prima frazione di quattro ore e non l’ha più ceduto neppure durante la seconda parte di gara, precedendo al traguardo con un margine ben consistente la Mercedes-AMG GT3 della  Idec Sport Racing su cui si sono dati il cambio Dimitri EnjalbertPatrice e Paul Lafargue.

Un testacoda ad un’ora dal traguardo, ha costretto la Mercedes-AMG GT3 della Ram Racing di Tom Onslow-Cole, Remon Leonard Vos e Kevin Veltman a cedere definitivamente la terza posizione alla Lamborghini Huracán GT3 di Franz KonradMarco Mapelli, Giorgio Maggi e Christopher Zöchling (Konrad Motorsport).

Molta sfortuna per l’equipaggio della Herberth Motorsport formato da Daniel Allemann, Ralf Bohn, Alfred e Robert Renauer, vincitori della 24 Ore di Dubai dello scorso gennaio, costretti al ritiro per un problema di motore sulla loro Porsche 991 GT3 R già durante la prima fase della corsa. La vettura gemella della Forch Racing powered by Olimp  di Robert Lukas, Marcin Jedlinksi Patrick Eisemann, che ieri si era portata in seconda posizione, è stata rallentata inizialmente da una sosta per riparare la carrozzeria in seguito ad un contatto e alla fine si è ritirata quando mancava un’ora alla bandiera a scacchi a causa di una foratura.

I campioni assoluti della Hofor-Racing Mercedes-AMG GT3 (Roland Eggimann, Kenneth HeyerChristiaan Frankenhout, Chantal and Michael Kroll), si sono imposti nella classe A6-AM ed hanno chiuso quinti assoluti.

Il team Porsche Lorient Racing , in lotta per la classe  SP2, ha dovuto registrare il ritiro di entrambe le vetture rispettivamente per un problema elettrico e le conseguenze di un incidente. La vittoria è così andata alla 991 Cup dello Speed Lover guidata da Pierre-Yves Paque, Jean-Michel GeromeChristian Kelders.

La classe SP3-GT4 è stata dominata dalla Ginetta G55 GT4 della Nova Race divisa dal francese Philippe Salini ed i vincitori dell’edizione dello scorso anno Luca Magnoni e Luca Rangoni, profeti in patria. Grosso incidente per l’altra Ginetta dell’inglese Tom Hibbert (Optimum Motorsport), fortunatamente incolume.

Results

  Driver Team Time Download Results
Race final Král-Malucelli-Pisarik Scuderia Praha (Ferrari 488 GT3) 8h00:28.622 »
Race 1st part Král-Malucelli-Pisarik Scuderia Praha (Ferrari 488 GT3) 4h00:25.350 »
Qualifying Matteo Malucelli Scuderia Praha (Ferrari 488 GT3) 1:47.480 »
Share Button