12H Italy
Tre equipaggi per il team Nova Race

Tre equipaggi per il team Nova Race

Uno scenario molto familiare, quello che riguarderà il prossimo impegno “endurance” della Nova Race. Il team emiliano, già protagonista con le versatili Ginetta G50 nelle varie 24 Ore di Dubai e Barcellona, si prepara per affrontare la gara di casa.

L’appuntamento è per il prossimo fine settimana (14/15 marzo) con l’inedita 12H Italy-Mugello. L’autodromo toscano per la prima volta ospiterà infatti un evento di durata del calendario Creventic e per l’occasione Nova Race punterà ancora una volta in alto, schierando al via ben tre equipaggi nella classe SP3, con dieci piloti esperti.

Ad alternarsi al volante di una delle vetture inglesi della squadra di Reggio Emilia ci saranno gli italiani Alberto Vescovi, Christian Pigionanti, Roberto Rayneri ed il norvegese Leif Lodeng. Di questi il secondo è al proprio debutto in una competizione di durata, pur avendo al suo attivo un’importante esperienza in varie categorie.

Occhi puntati anche sul trio francofono composto dal belga Jean-Pierre Lequeux e dai due transalpini Christophe Capelli e Philippe Cimadomo, i quali si daranno il cambio su un’altra GT4 “made in UK”.

A completare i ranghi della Nova Race ci saranno ancora gli italiani Maurizio Copetti (che proprio a Dubai aveva esordito egregiamente), Luca Magnoni e Luis Scarpaccio, tutti già protagonisti nelle varie gare endurance, con un’opzione per Matteo Cressoni, campione 2012 della Ginetta G50 Cup by Yokohama, che potrebbe raggiungere in extremis il terzetto.

La 12H Italy-Mugello entrerà nel vivo venerdì con le prove di qualifica in programma dalle 11 alle 12.30. La gara partirà invece alle ore 14, per interrompersi tre ore più tardi. Tutte le vetture saranno quindi ricondotte in regime di parco chiuso, con il successivo re-start alle 9.30 di sabato mattina e l’arrivo definitivo nel pomeriggio, alle ore 18.30.

Share Button