smart e-cup
The Final e-Countdown: ad Adria la finalissima della smart e-cup

The Final e-Countdown: ad Adria la finalissima della smart e-cup

Milano – Time is now, recita un famoso detto inglese. Per la smart EQ fortwo e-cup è arrivato il momento decisivo della stagione, senza possibilità di appello: domenica pomeriggio all’Adria International Raceway verrà celebrato il primo Campione Italiano ‘elettrico’ della storia di ACI Sport. 

Un traguardo importante per la serie voluta da Massimo Arduini e promossa da LPD Italia insieme a smart Italia che vede ancora tre piloti in lizza per l’alloro tricolore: Vittorio Ghirelli, Riccardo Azzoli e Giuseppe de Pasquale. E 59 punti ancora in palio.

Ghirelli, a bordo della sua #9 by Mercedes-Benz Roma, ha conquistato la prima vittoria nella smart e-cup nell’ultimo round di Magione, coronando una stagione in cui ha fatto della regolarità la sua arma migliore e lo vede ora in testa alla classifica con 190 punti. Dopo un avvio cauto, Azzoli ha iniziato la seconda parte di stagione col botto, dominando il round di Vallelunga e ottenendo punti pesanti  anche in Umbria. Risultato: secondo in campionato con 154 punti, ma con gli scarti – due su 12 gare – il gap dalla vetta si riduce nettamente. A fare da terzo incomodo e pronto ad approfittare dell’occasione propizia è Giuseppe De Pasquale, a quota 134 punti – ma anche in questo caso lo scenario cambia con gli scarti – che cercherà in Veneto il primo successo per la sua #85 by RSTAR Palermo.

La lotta per il titolo dovrà però fare i conti con tanti outsider, pronti a conquistare un posto sul podio e confermare la posizione in classifica. E’ il caso di Gianluca Carboni (#10 by Rossi), Fulvio Ferri (#28 by Merfina) e Piergiorgio Capra (#21 by Venus), divisi tra loro da appena 3 punti e con bene in mente il terzo posto in campionato ora detenuto da De Pasquale.

Pronto al riscatto sulla pista che l’ha visto vincitore a luglio è Lorenzo Longo (#7 by Novelli 1934), così come Michele Spoldi (#75 by Crema Diesel) e Alfonso Chiarini (#71 by Barbuscia), molto veloci nelle ultime gare. Marco Panzavuota (#5 by Merbag) punterà deciso a migliorare la sua Top10 in campionato, mentre Giuseppe Bodega (#20 by LPD) vuole riconfermare il bel podio conquistato a luglio sulla pista rodigina.

Deciso a difendere la sua leadership nella Rookie Cup, Tomas Denis Calvagni (#16 by Comer Sud) può gestire un buon margine di vantaggio su Antonio Tarasca (#14 by Rossi) e Marco Mosconi (#26 by Bonera). 

Già decretato vincitore della classifica Gentleman, Antoninò Cannavò (#14 by F3 Motors) vorrà sicuramente festeggiare ad Adria nel migliore dei modi il trofeo tricolore appena conquistato. La stessa idea che hanno i due vincitori della classifica Junior, Riccardo Longo e Gianalberto Coldani (#3 by Paradiso Group).

Cerca invece un deciso riscatto Christian Pigionanti (#8 by Merfina), mentre c’è tanta curiosità attorno ai tre nuovi arrivi: Babalus (#55 by Mercedes-Benz Roma ), Arianna Casoli (#54 by Autocentauro) e l’asso dello sci Giorgio Rocca, che sarà al via con la #1 by La Gazzetta Dello Sport.

Il weekend del Campionato Italiano Energie Alternative ACI Sport vedrà le smart e-cup scendere in pista sabato 9 per le prove libere alle 12:30, preludio delle qualifiche in programma alle 17:10. Gli ultimi e decisivi due round di questa elettrizzante stagione 2019 sono in programma entrambi domenica e saranno trasmessi in live streaming su oltre 40 pagine Facebook, tra cui smart Italia, La Gazzetta Dello Sport, Elaborare, Gazzetta Motori e smart EQ fortwo e-cup. Gara 1 scatterà alle 9.30, mentre alle 15.30 il via della gara che vale una stagione.

Share Button