WEC
Test al Lausitz per la Porsche 919

Test al Lausitz per la Porsche 919

Per preparare al meglio la seconda parte della stagione nel campionato FIA WEC, il team Porsche è sceso in pista sul circuito del Lausitzring per svolgere tre giorni di test (da martedì a giovedi di questa settimana), con la 919 Hybrid. Positivo il lavoro svolto, anche grazie alle condizioni ottimali di asciutto, con una temperatura di 20°.

Ad alternarsi al volante sono stati i piloti ufficiali Neel Jani, Romain Dumas e Mark Webber, che hanno coperto in tutto più di 2000 chilometri, una distanza di poco inferiore a quella percorsa da Timo Bernhard, Brendon Hartley e Marc Lieb nelle prove svolte nel mese di luglio sul tracciato francese del Paul Ricard.

L’obiettivo era di migliorare alcuni aspetti della vettura. Un lavoro che non era stato possibile svolgere prima della 24 Ore di Le Mans, quando il nostro massimo impegno era stato quello di concentrarci sull’affidabilità a scapito dello sviluppo vero e proprio. Abbiamo potuto provare dei nuovi elementi per ciò che riguarda l’aerodinamica, puntando ad ottenere un maggiore downforce… – sono state le parole del Team Principal Andreas Seidl.

All’inizio di settembre la Porsche 919 Hybrid affronterà un’altra seduta di test, in vista dell’appuntamento di Austin del 19 e 20, quarta prova del Mondiale Endurance che precederà le altre 6 ore di Fuji, Shanghai e San Paolo.

Share Button