Carrera Cup Italia
Stagione “full” per De Luca

Stagione “full” per De Luca

Una prima presa di contatto con la Carrera Cup Italia l’aveva avuta al termine della scorsa stagione, quando si era reso protagonista di un esordio eccellente a Vallelunga seguito dalla conferma avuta nel conclusivo round di Imola. Due appuntamenti e quattro gare su quattro portate al traguardo. A distanza di sette mesi Francesco Massimo De Luca è pronto a calarsi di nuovo nell’abitacolo di una Porsche 911 GT3 Cup di ultima generazione, ma questa volta per un impegno “full time”.

Il giovane romano, classe ’96, sarà infatti presente a tutti gli appuntamenti del monomarca tricolore riservato alle potenti vetture della Casa di Stoccarda, ancora con i colori del team AB Racing-Centri Porsche di Roma (Auto Centri Balduina), realtà emergente che si affiderà una volta di più alla gestione tecnica di SVC The Motorsport Group e che si presenterà al via anche con l’esperto Giovanni Berton ed il 20enne ticinese Stefano Monaco, al suo debutto nella serie di Porsche Italia.

Dopo un 2016 tutto in crescendo nella Mitjet Italian Series, condito dalla pole ottenuta a Monza e dal migliore quarto piazzamento messo a segno sullo stesso tracciato lombardo, nel corso della stagione successiva De Luca ha proseguito il proprio apprendistato nel campionato aperto alle veloci silhouette. E proprio sulla sua pista di casa, a Vallelunga, due anni fa ha conquistato un doppio podio. Poi l’esordio nella Carrera Cup Italia targato appunto 2018…

Questo sarà per me un anno abbastanza importante. Il livello del campionato è molto alto e certamente rappresenta un ottimo banco di prova per confermare la crescita che ho avuto in questi ultimi anni– ha commentato De Luca – Va anche detto che, in un’ipotetica scala di valori, anche la squadra è salita tanto. Sono contento inoltre che Giovanni Berton abbia rinnovato il proprio accordo con il team, perché lo ritengo un pilota esperto di riferimento, che sicuramente potrà darmi una mano durante tutto l’anno. Con la vettura, che ho avuto modo di guidare nei due round a cui ho preso parte nel 2018, mi sono subito trovato bene. Cercherò solamente di acquisire quel pizzico di fiducia in più nel mezzo che potrà consentirmi di esprimermi al meglio in ogni situazione”.

Il conto alla rovescia per la tappa inaugurale di Monza in programma nel fine settimana del 6 e 7 aprile, è intanto quasi giunto al termine. I primi riscontri sono invece attesi tra poco più di una settimana nella sessione ufficiale che si svolgerà sul tracciato del Santerno.

Share Button