Racing Games
SRO Charity Challenge: a Monza il via
Photo Credit: Assettocorsa.net

SRO Charity Challenge: a Monza il via

Non sarà la realtà, ma i piloti sono quelli veri. Una sfida epica quella che si svolgerà questo weekend su un immaginario, quanto realistico, tracciato di Monza che ospiterà da venerdì 27 marzo l’SRO Charity Challenge.

La sfida diventa dunque virtuale: una battaglia che vedrà alcuni dei protagonisti del mondo GT confrontarsi con i sim driver grazie alla piattaforma di Assetto Corsa Competizione.  Una sfida che verrà trasmessa in streaming sui vari social, organizzata da SRO E-Sports GT Series, Kunos Simulazioni e Ak Informatica, finalizzata anche a raccogliere dei fondi per l’emergenza del COVID-19 a supporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e delle istituzioni che lavorano al suo fianco contro la pandemia. Una donazione minima di 15 euro sarà quella che tutti i partecipanti devolveranno per questa causa.

Ben 13 i brand rappresentatiAston Martin, Audi, Bentley, BMWFerrari, Jaguar, HondaLamborghini, Lexus, McLarenMercedes-AMG, Nissan e Porsche.

Di grande interesse anche la entry list. Cominciando dagli italiani. Tra questi ci saranno Daniele Di Amato e Matteo Cressoni (Ferrari 488 GT3), Fabrizio Crestani (Mercedes-AMG GT3), David Fumanelli (Mercedes-AMG GT3), Edoardo Liberati (Porsche 991 GT3 R), Stefano Gattuso (Lamborghini Huracán GT3 Evo). Al via anche Luca Ghiotto, quest’anno alla sua prima stagione nel GT dopo essere stato protagonista per diversi anni nel FIA Formula 2 Championship, ed il campione 2019 della Carrera Cup Italia Simone Iaquinta. Tra i sim racer figura Enzo Bonito, giovane reggiano asso degli e-Sport e campione della Porsche Carrera Cup Italia virtuale.

Share Button