Cayman GT4 Trophy Italia
Sette vetture per Dinamic

Sette vetture per Dinamic

Dopo la positiva parentesi nella Porsche Mobil 1 Supercup nella gara del Red Bull Ring, il team Dinamic Motorsport torna sul suolo tricolore per un nuovo importante doppio appuntamento in programma questo fine settimana. La compagine reggiana si propone tra i protagonisti del weekend del Mugello,  per il quarto appuntamento della Carrera Cup Italia ed il terzo della Cayman GT4 Trophy Italia, con un totale di sette vetture schierate al via.

Nella Carrera Cup Italia, dopo il dominio fatto registrare a Misano, Mattia Drudi è pronto a contendere la leadership del campionato al francese Côme Ledogar, dal quale è distanziato di soli sei punti nella classifica generale; il giovane romagnolo, che al Mugello ha tratto riscontri positivi anche nei test di alcune settimane fa, ha il solo obiettivo di replicare il risultato ottenuto a Misano e di balzare in vetta alla graduatoria. Per Daniele Di Amato, invece, quello del Mugello rappresenterà il round del riscatto dopo le sfortune patite proprio a Misano: il romano, anch’egli reduce dall’esperienza nella serie continentale in Austria, è ancora alla ricerca del primo successo stagionale nella serie promossa da Porsche Italia, un risultato che potrebbe arrivare proprio qui, dove nelle stagioni passate aveva già raccolto molte soddisfazioni. Discorso analogo anche per Eric Scalvini, che al Mugello vorrebbe tornare sul podio, risultato finora ottenuto nel solo appuntamento inaugurale di Monza; un potenziale offuscato da episodi che lo hanno visto sfortunato protagonista negli ultimi appuntamenti. Nella Michelin Cup, Dinamic Motorsport è già al vertice della classifica grazie al sempre competitivo Alex De Giacomi. Il bresciano, autore di un’ottima doppietta a Misano, conduce con un punto di vantaggio su Marco Cassarà e in terra toscana punta ad aumentare il  suo “gap”; con una vittoria a Imola e una a Misano, anche Marco Pellegrini sarà uno dei protagonisti nella graduatoria riservata ai gentlemen, in cui attualmente occupa il terzo posto a otto lunghezze dal compagno di squadra; una battaglia che riguarderà sicuramente anche Stefano Zanini, con il monegasco intenzionato a dimenticare l’errore commesso a Misano, quando era nelle posizioni di vertice.

Al Mugello gli occhi saranno puntati anche sulla Cayman GT4 Trophy Italia, al suo terzo appuntamento stagionale: la serie riservata alle nuove GT4 di Weissach, sarà ancora una volta parte integrata del Campionato Italiano Gran Turismo e per i colori della Dinamic Motorsport sarà ancora una volta la coppia formata da Niccolò Mercatali e Jonathan Cecotto a puntare alla vittoria. Il toscano, autore di una bella performance a Misano, giocherà in casa davanti al suo pubblico e ai numerosi amici che verranno a sostenerlo, con la voglia di vederlo sul gradino più alto del podio, vittoria che a Misano gli è sfuggita a pochi chilometri dal traguardo per una foratura. A supportarlo, con prestazioni di assoluto livello, ci sarà il giovanissimo Cecotto, che con la Cayman GT4 ha già trovato un feeling straordinario come dimostrato dalla pole position di Misano e dai giri più veloci ottenuti in gara.

Share Button