GP3 Series
Seconda vittoria per Stoneman
Photo Credit: © GP3 Media Services - Sam Bloxham

Seconda vittoria per Stoneman

Dean Stoneman ha conquistato a Spa la sua seconda vittoria della stagione nella prima delle due gare della GP3 Series condizionata da numerosi imprevisti. Il pilota britannico della Marussia Manor Racing, che partiva solamente 11°, ha potuto beneficiare della scelta di prendere il via con le gomme slick in condizioni di pista umida, ma tendente tuttavia ad asciugarsi. A completare un podio tutto inglese Dino Zamparelli, secondo con la vettura della ART Grand Prix, e Nick Yelloly (Status Grand Prix).

Subito fuori Marvin Kirchhöfer, finito contro le barriere già durante il giro di formazione, chiamando in causa la safety-car. A scattare dalla pole è stato il rookie Luca Ghiotto, ma il vicentino è stato subito passato da Emil Bernstorff che partiva al suo fianco. Un contatto tra Patric Niederhauser e Jimmy Eriksson alla prima curva è costato a entrambi il ritiro e, dopo il traguardo, i commissari hanno penalizzato lo svizzero di cinque posizioni sulla griglia di Gara 2.

Ottimo inizio per Kevin Ceccon (al suo rientro con il team Jenzer) e Nelson Mason, subito risaliti quarto e quinto. Fuori dai giochi anche Patrick Kujala, autore di un testacoda e costretto a fermarsi già nel giro iniziale. Subito dopo Bernstorff si è fermato per montare le gomme da asciutto e Ghiotto è ritornato al comando.

Quindi è stato il turno di Mathéo Tuscher, che ha superato l’italiano, poi fermo pure lui per sostituire gli pneumatici, con Stoneman e Zamparelli risaliti secondo e terzo. L’elvetico ha commesso però un errore all’Eau Rouge, finendo contro le protezioni e richiamando in pista la safety-car.

In quel momento Riccardo Agostini, che in qualifica, sotto l’acqua, aveva lamentato un problema con l’altezza della vettura scivolando 23°, era riuscito a rimontare nono. Il padovano era stato uno di quelli che erano partiti con le slick. Subito dopo il periodo di neutralizzazione, il pilota del team Hilmer Motorsport ha però dovuto lasciare passare Emil Bernstorff, che aveva cambiato da pneumatici, chiudendo in questo modo decimo e conquistando un punto.

Alle sue spalle ha terminato Ceccon, mentre Ghiotto è stato decisamente sfortunato precipitando 18°. Ottavo posto finale per il leader di campionato Alex Lynn.

Results

  Driver Team Time Download Results
Race 1 Dean Stoneman Marussia Manor Racing 28:58.508 »
Race 2 Alex Lynn Carlin 28:25.130 »
Qualifying Luca Ghiotto Trident 2:22.251 »
Free Practice Dino Zamparelli ART Grand Prix 2:07.021 »
Share Button