WEC
Annullata la 1000 Miglia di Sebring

Annullata la 1000 Miglia di Sebring

A seguito dell’annuncio del presidente Trump dell’11 marzo che prevede un’ampia sospensione dei viaggi da parte di cittadini non statunitensi dall’Europa agli Stati Uniti, la leadership del WEC ha messo in discussione la fattibilità della 1000 Miglia di Sebring in programma il prossimo 20 Marzo. Dopo un’attenta analisi è stato stabilito che la gara del WEC sarà annullata.

Dato il gran numero di piloti e addetti ai lavori che sono attualmente in Europa e che si sarebbero dovuti dirigere verso gli Stati Uniti nei prossimi giorni, avrebbe generato una problematica difficile da gestire e allo stesso modo, senza di loro, la manifestazione non avrebbe senso di sussistere.

La decisione dell’annullamento è stata comunicata da John Doonan, presidente dell’IMSA nella tarda serata dell’11 marzo.

Gerard Neveu, CEO del WEC, ha dichiarato: “Questa decisione non è stata presa alla leggera. I nostri team danno grande importanza alla gara di Sebring e ai suoi fan, appassionati e competenti. Mentre questo annullamento ci è stato imposto a causa di queste restrizioni, il WEC da sempre mette in primo piano la  salute e il benessere dei suoi team e dei tifosi. Inoltre, la qualità  ricercata sotto ogni aspetto è al centro di ogni gara del WEC, su questo non scenderemo mai a compromessi”.

Oltre all’annullamento della gara, i test del  Sebring in programma per il 14 e il 15 marzo sono di pari passo annullati.

Adesso l’attenzione è rivolta verso tutte le vetture e attrezzature già presenti nel paddock che dovranno essere rispedite in Europa al più presto.

Share Button