Formula Regional European by Alpine
Saucy e Minì: doppietta d’ART

Saucy e Minì: doppietta d’ART

Grégoire Saucy ha conquistato il suo secondo successo consevutivo, vincendo dalla pole la prima delle due gare del weekend di Barcellona, secondo appuntamento stagionale del Formula Regional European Championship. Una prima gara che ha anche consacrato Gabriele Minì, secondo al via e secondo al traguardo e primo ancora tra i Rookie (come era successo a Imola in Gara 2), oltre che al suo primo podio assoluto della stagione nella sua terza gara nella cateogira. Podio su cui è riuscito a salire anche Paul Aron, che ha portato in alto la bandiera del team Prema.

Alex Quinn, con la Arden, ha concluso quarto, mentre sulla propria pista lo spagnolo Mari Boya ha completato con il Van Amersfoort Racing la top-5 dopo un inizio difficile. Dietro a Minì il migliore degli italiani è stato Pietro Delli Guanti, 11° con la vettura della Monolite Racing. Due posizioni dietro ha chiuso Andrea Rosso con la FA Racing.

Per la cronaca, prima fila tutta ART Grand Prix con il poleman Saucy che sfila bene dalla pole seguito dal suo compagno di squadra Minì. Perte male invece Boya, che dalla seconda fila perde subito due posizioni scivolando quinto dietro a Aron e Quinn. Una posizione guadagnata anche per William Alatalo, che nel primo giro supera Dino Beganovic e risale sesto.

Fuori nella ghiaia Nicola Marinangeli, coinvolto in un contatto nelle retrovie. Nello stesso istante David Vidales vola via dopo essere toccato con Gabriel Bortoleto. Entra in pista la safety car. Si ferma ai box nel frattempo Kas Haverkort ritirandosi.

Dopo alcuni giri di neutralizzazione, alla ripartenza tutto fila liscio, con Saucy che dà l’impressione di potere prendere un leggero margine di vantaggio. Dietro Minì controlla dagli specchietti Aron. Zane Maloney viene passato da Thomas ten Brinke, perde la nona posizione, va largo sulla sabbia ed è costretto a farsi superare anche da Franco Colapinto.

Bella lotta per il settimo posto tra Isack Hadjar, Beganovic e ten Brinke che continua la sua rimonta e poco dopo supera anche lo svedese. Si ferma Alessandro Famularo, in quel momento 15°, e Emidio Pesce rientra lentamente ai box.

Aron non riesce davanti a tenere il ritmo di Minì e viene invece pressato da Quinn che a sua volta e sempre seguito da vicino da Boya. Poi un contatto con Beganovic mette fuori dai giochi Colapinto, che rimedia la rottura della sospesione posteriore destra.

Entra per la seconda volta in pista la safety car. Ultimo giro e tutto ormai definitivamente congelato fino alla bandiera a scacchi.

 

Gara 1
Barcellona, 8 maggio 2021
1. Gregoire Saucy (ART Grand Prix) 15 laps 33.02.305
2. Gabriele Minì (ART Grand Prix) +0.542 Rookie
3. Paul Aron (Prema Powerteam) +1.756
4. Alex Quinn (Arden) +3.201
5. Mari Boya (Van Amersfoort Racing) +3.300
6. William Alatalo (Arden) +6.229
7. Isack Hadjar (R-Ace GP) +6.469
8. Thomas ten Brinke (ART Grand Prix) +6.835
9. Zane Maloney (R-Ace GP) +7.205
10. Patrik Pasma (KIC Motorsport) +8.075
11. Pietro Delli Guanti (Monolite Racing) +8.714
12. Hadrien David (R-Ace GP) +8.971
13. Andrea Rosso (FA Racing) +9.088
14. Lorenzo Fluxa (Van Amersfoort Racing) +10.435
15. Dino Beganovic (Prema Powerteam) +11.606
16 . Brad Benavides (DR Formula) +12.137
17. Oliver Goethe (MP Motorsport) +13.285
18. Elias Seppanen (KIC Motorsport) +14.449
19. Jasin Ferati (Monolite Racing) +15.130
20. Axel Gnos (G4 Racing) +18.602
21. Francesco Pizzi (Van Amersfoort Racing) +19.036
22. Tommy Smith (JD Motorsport) +20.114
23. Gabriel Bortoleto (FA Racing) +20.681
24. Nico Gohler (KIC Motorsport) +22.155
25. Lena Buhler (G4 Racing) +23.156
26. Alexandre Bardinon (FA Racing) +25.574
27. Belen Garcia (G4 Racing) +26.378
28. Franco Colapinto (MP Motorsport) DNF
Ritirati
Nicola Marinangeli (Arden) 0 laps
David Vidales (Prema Powerteam) 0 laps
Kas Haverkort (MP Motorsport) 1 lap
Alessandro Famularo (G4 Racing) 10 laps
Emidio Pesce (DR Formula) 11 laps
Non partito
Eduardo Barrichello (JD Motorsport)
Giro più veloce: Gregoire Saucy (ART Grand Prix) 1:43.579 on lap 7

Share Button