Formula Regional European by Alpine
Saucy domina, Minì ancora a podio

Saucy domina, Minì ancora a podio

Sia chiaro. Grégoire Saucy non è proprio un novellino, avendo già quattro stagioni abbondanti di esperienza in monoposto in cui ha corso in F4 in Italia e Germania, in Formula Renault 2.0 e nella Toyota Racing Series. Ma è pur vero che mettere dietro 31 piloti scatenati e in cerca di visibilità non è proprio un gioco da raggi. E lo svizzero, che ha appena 21 anni, è poco più di un ragazzino. Il giovane pilota della ART Grand Prix a Zandvoort lo ha rifatto anche in Gara 2, portando a sei le vittorie ottenute quest’anno nel Formula Regional European Championship by Alpine in cui adesso guida la classifica assoluta con 160 punti, ben 64 in più di Hadrien David.

In Olanda Saucy domenica sembrava destinato a guidare un’altra doppietta per il team francese, con il suo compagno di squadra Gabriele Minì ottimo secondo in Gara 1 e secondo anche al termine delle prove ufficiali del mattino. Invece ad metterci questa volta lo zampino e anche qualcosa di più è stato Franco Colapinto, che in partenza ha superato il siciliano che sembrava essere scattato bene, ma che è stato chiuso sul rettilineo proprio da Saucy. L’argentino della MP Motorsport non ha poi più mollato la sua posizione, mentre Minì è potuto salire nuovamente sul podio che è anche il quarto per lui di quest’anno dopo quello conquistato sempre a Zandvoort in Gara 1, il secondo posto di Barcellona ed il terzo del Paul Ricard.

Ancora una volta Minì (nella foto mentre si complimenta con Saucy dopo l’arrivo) è stato così il migliore dei Rookie, nella cui classifica si trova adesso a soli quattro punti dal leader Isack Hadjar (R-Ace GP), che non in Olanda non è riuscito ad andare oltre al sesto posto di Gara 1. Alle spalle dell’italiano ha concluso il finlandese William Alatalo, nei primi giri autore di un’ottima rimonta dopo essersi avviato settimo.

Buon quinto posto per il laziale Francesco Pizzi. Il pilota 16enne del Van Amersfoort Racing è andato per la prima volta a punti (chiudendo tra l’altro secondo tra gli esordienti), dopo un inizio di stagione per lui non proprio facile, in cui aveva ottenuto un miglior 12° piazzamento nella seconda gara di Montecarlo.

 

FORMULA REGIONAL EUROPEAN CHAMPIONSHIP BY ALPINE
Gara 2. Zandvoort, 20 giugno 2021
1. Grégoire Saucy (ART Grand Prix) 21 giri 32:32.884
2. Franco Colapinto (MP Motorsport) +1.023
3. Gabriele Minì (ART Grand Prix) +6.752
4. William Alatalo (Arden) +10.793
5. Francesco Pizzi (Van Amersfoort Racing) +19.612
6. Kas Haverkort (MP Motorsport) +20.147
7. Paul Aron (Prema Powerteam) +20.773
8. Zane Maloney (R-Ace GP) +25.672
9. Mari Boya (Van Amersfoort Racing) +26.334
10. Oliver Goethe (MP Motorsport) +27.042
11. Thomas ten Brinke (ART Grand Prix) +27.891
12. Isack Hadjar (R-Ace GP) +28.494
13. Patrik Pasma (KIC Motorsport) +28.913
14. Hadrien David (R-Ace GP) +29.410
15. Elias Seppanen (KIC Motorsport) +29.827
16- David Vidales (Prema Powerteam) +30.238
17. Lorenzo Fluxa (Van Amersfoort Racing) +31.190
18. Andrea Rosso (FA Racing) +31.599
19. Dino Beganovic (Prema Powerteam) +32.800
20. Gabriel Bortoleto (FA Racing) +36.099
21. Eduardo Barrichello (JD Motorsport) +36.728
22. Brad Benavides (DR Formula) +37.711
23. Emidio Pesce (DR Formula) +43.997
24. Pietro Delli Guanti (Monolite Racing) +45.771
25. Axel Gnos (G4 Racing) +48.183
26. Nico Gohler (KIC Motorsport) +50.420
27. Alexandre Bardinon (FA Racing) +51.038
28. Nicola Marinangeli (Arden) +51.420
29. Tommy Smith (JD Motorsport) +53.086
30. Lena Buhler (R-Ace GP) +1:02.228
Non classificato: Alex Quinn (Arden) –
Non partito: Michael Belov (G4 Racing) –
Giro più veloce: Franco Colapinto (MP Motorsport) 12 giro 1:32.354

Share Button