Euroformula Open
Rp Motorsport a cinque punte

Rp Motorsport a cinque punte

Dopo un lungo inverno di test, il momento della prima sfida ufficiale è arrivato. La stagione 2018 di Euroformula Open scatta dal circuito portoghese di Estoril con RP Motorsport che vuole difendere i titoli conquistati nella scorsa edizione. Per centrare questo obiettivo, la scuderia italiana schiererà al via della competitiva serie continentale ben cinque monoposto affidandole a giovani piloti talentuosi ed ambiziosi.

Dopo aver annunciato nel corso delle precedenti settimane i brasiliani Felipe Drugovich e Guilherme Samaia, l’italiano Aldo Festante ed il marocchino Michael Benyahia, alla vigilia del weekend inaugurale è arrivata la conferma del pilota polacco Alex Karkosik. Quest’ultimo sarà alla seconda stagione consecutiva con i colori del team piacentino.

Classe 2000 e considerato l’astro nascente dell’automobilismo polacco, Karkosik già nell’annata di esordio in Euroformula Open si è ben distinto, conquistando proprio con RP Motorsport due piazzamenti a podio nelle gare di Silverstone e Montmelò: risultati che gli hanno consentito di terminare all’ottavo posto finale nella classifica assoluta ed al quinto in quella riservata ai rookie.

Ma nel round inaugurale gli occhi saranno ovviamente puntati anche sugli altri piloti schierati da RP Motorsport: a partire dal brasiliano Felipe Drugovich, subito vincente lo scorso anno nel debutto in Spagna e costantemente al top nel corso dei test invernali, così come il connazionale Guilherme Samaia, reduce dal trionfo conquistato nella F3 brasiliana. Grande attesa anche per il campano Aldo Festante, chiamato a confermare il proprio talento dopo le positive esperienze nella F4 italiana e francese, senza dimenticare il marocchino Michael Benyahia, campione in carica della Formula Renault 2.0 NEC e già test driver del team Venturi In Formula E.

“Ci presentiamo al via di questa stagione con rinnovate ambizioni e tanta fame di successi – Niki Rocca, team manager RP Motorsport – la nostra line-up è composta da piloti giovani e già capaci di saper vincere e competere ad alti livelli. Per tutti loro sarà fondamentale il supporto che verrà fornito loro dai nostri tecnici: non sarà facile ripetere la doppietta conquistata lo scorso anno, anche perché il livello degli avversari è davvero molto alto, ma faremo del nostro meglio per cercare di essere subito al top già a partire dall’appuntamento in Portogallo”.

Il circuito dell’Estoril, già sede dal 1984 al 1996 del Gran Premio del Portogallo di Formula 1, vedrà le monoposto di Euroformula Open scendere in pista nella giornata di oggi, venerdì 13 aprile per le prime due sessioni di prove libere, in programma alle 9.40 e alle 14.30. L’indomani la sfida con il cronometro entrerà nel vivo, grazie alle Qualifiche 1 che scatteranno alle 9, prima del via di Gara 1 prevista alle 14.15 sulla distanza di 19 giri. Infine, domenica 15 aprile si svolgerà la seconda sessione di qualifiche (8.45) prima del gran finale di Gara 2 in programma alle 12.15.

Share Button