Carrera Cup Francia
Rovera ci prova anche in Francia

Rovera ci prova anche in Francia

Esattamente una settimana dopo il gran finale di Imola della Carrera Cup Italia (in cui ha fatto il proprio rientro dopo aver saltato due appuntamenti), Alessio Rovera ritorna in pista nella serie francese.

Questo weekend, sul circuito di Le Castellet, il 23enne varesino punterà al titolo. Nella classifica generale occupa infatti il secondo posto, dopo avere ottenuto tre vittorie, a Spa, Digione e Barcellona. Il pilota dello Tsunami RT ha totalizzato inoltre cinque podi e per due volte è partito dalla pole position.

Rovera giunge all’appuntamento di Le Castellet dopo lo sfortunato epilogo del Santerno del monomarca tricolore, in cui è risultato il più veloce in qualifica, vincendo una Gara 1 pazza (interrotta dopo cinque giri con la bandiera rossa a causa di un violento acquazzone), ma venendo poi penalizzato di cinque secondi per un’irregolarità nel re-start dopo una safety car e retrocesso settimo. In Gara 2 il giovane lombardo, avviandosi dalla quarta fila, ha concluso quinto in quinta posizione e conquistato altri punti importanti che gli hanno permesso di ottenere il secondo posto finale in campionato.

L’appuntamento di Imola era qualcosa in più, perché l’obiettivo di questa stagione è sempre stato quello del monomarca francese – ha commentato Rovera – Nella Carrera Cup Italia ho saltato ben cinque gare su 14. Una volta che puoi giocarti il titolo, però fai il massimo per conquistarlo e non nascondo un po’ di delusione e il fatto che sarebbe stato bello confermarmi campione anche quest’anno. A Imola il weekend è stato comunque compromesso da una “penalty” per una presunta irregolarità sotto il diluvio già sabato, ma in ogni caso partendo dalla pole position, la quarta di quest’anno”.

“Ora dobbiamo solo guardare avanti, perché ci aspetta un’altra super sfida insieme a tutta la squadra – ha aggiunto il pilota varesino – Pure a Le Castellet siamo chiamati alla rimonta. La vittoria nello scorso round di Barcellona, pista dove non avevo mai corso con una Porsche, ci dà fiducia. Così come il fatto di correre a Le Castellet. È l’unica pista della Carrera Cup France, insieme a Spa, dove possiamo contare su una base di partenza almeno a livello degli altri, grazie ai molti dati già raccolti e all’esperienza positiva del maggio scorso, quando vincemmo entrambe le gare del monomarca italiano. Ce la giochiamo con la massima convinzione in un weekend che sono certo sarà di nuovo ad alta tensione”.

 

Share Button