TCR International Series
Romeo Ferraris lascia il segno in Australia
Photo Credit: Romeo Ferraris

Romeo Ferraris lascia il segno in Australia

Si è aperta con una vittoria la stagione 2021 per le Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris, dominatrici nel primo appuntamento del TCR Australia Racing Series disputatosi sul Symmons Plains Raceway, in Tasmania.

Le vetture realizzate dal costruttore di Opera hanno fatto la differenza fin dalle libere, monopolizzando le prime quattro posizioni. A far segnare il miglior tempo nella prima sessione è stato l’esperto Lee Holdsworth, in pista con i colori della Ashley Seward Motorsport. Il pilota di Melbourne si è ripetuto nel secondo turno cronometrato, firmando poi la pole position nel turno di qualifica del lunedì mattina, in cui ha preceduto le vetture gemelle di Jordan Cox (Garry Rogers Motorsport) e del compagno di squadra Jay Hanson.

Al via di Gara 1, Cox è riuscito a beffare Holdsworth, prendendo subito il comando. Dopo pochi giri il poleman è tornato all’attacco, riprendendosi la prima posizione a scapito del portacolori della GRM, mentre alle loro spalle il debuttante Hanson ha avuto la meglio su Chaz Mostert, ma a motori spenti è stato penalizzato dalla direzione gara, scivolando fino al settimo posto.

Il riscatto di Cox è prontamente arrivato martedì, quando il pilota australiano si è imposto in entrambe le manche previste. Il duello tra il poleman Holdsworth e Cox si è infatti riproposto anche al via di Gara 2, ma questa volta, dopo aver preso la testa della corsa, il pilota della Garry Rogers Motorsport ha allungato sul rivale, abbattendo ripetutamente il record della pista per vetture TCR e cogliendo una meritata prima vittoria in carriera nella serie davanti a Holdsworth, che ha completato così la seconda doppietta per le Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris.

Grazie al successo di Gara 2, Cox è scattato dalla pole position nell’ultima corsa. Ma dopo pochi giri ha dovuto cedere il comando a Holdsworth, che nel frattempo si è visto comminare cinque secondi di penalità per essersi avviato prima dello spegnimento dei semafori. Cox si è quindi limitato a rimanere incollato alla vettura del rivale, cogliendo la sua seconda vittoria, mentre il pilota della Ashley Seward Motorsport è stato retrocesso in terza posizione. Hanson ha chiuso nuovamente al settimo posto, mentre Michael Caruso, sulla seconda Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris della GRM, è riuscito ad entrare nella top 10 dopo due gare sfortunate.

“Iniziare il 2021 con una notizia così bella dà sicuramente morale a tutta la nostra azienda – ha commentato Michela Cerruti, Romeo Ferraris Operations Manager Il 2020 è stato un anno molto difficile, seppur con molte soddisfazioni. Tuttavia proprio il nostro programma clienti aveva accusato qualche contraccolpo, con la serie australiana che è stata la prima ad essere annullata a causa della pandemia. Siamo tutti molto contenti di questo risultato, che conferma quanto le vetture che abbiamo costruito riescano ad essere performanti e competitive e nel 2021 oltre a perseguire il progetto innovativo della Giulia ETCR, proseguiremo con totale dedizione l’assistenza dei nostri clienti in giro per il mondo”.

Share Button