TCR International Series
Romeo Ferraris in top 10

Romeo Ferraris in top 10

Missione compiuta. Le Alfa Romeo Giulietta TCR di Romeo Ferraris hanno raggiunto la top ten in occasione del debutto nel TCR Germany.

La vettura costruita ad Opera, affidata alla gestione di V-Action Racing Team ha centrato il risultato in gara 2 sul circuito di Hockenheim, atto conclusivo della serie tedesca, grazie ad una strepitosa rimonta di Luigi Ferrara, settimo, dopo essere scattato dalla ventisettesima piazza.

Ed altrettanto buona poteva essere la prestazione di Cosimo Barberini, se non fosse dovuto scattare dalla pit-lane, chiudendo comunque ventiduesimo, su un gruppo di ben 38 partenti.

Il potenziale della compagine tutta italiana nella trasferta teutonica era stato chiaro fin dalle prove libere, concluse tra i migliori 10 ma le qualifiche non hanno ripagato con la stessa moneta gli sforzi di squadra e piloti. Costretti dunque a rincorrere dalla quattordicesima e sedicesima fila, in gara 1 con Ferrara diciassettesimo al traguardo e Barberini fermo per un problema elettrico. Prossimi appuntamenti per le Alfa Romeo Giulietta TCR in Cina, per l’International Series e per la finale del TCR Italy a Monza, rispettivamente per l’8 e per il 22 ottobre.

Michela Cerruti, Romeo Ferraris operations manager ha commentato: “Il risultato finale rispecchia le nostre aspettative. Partivamo in realtà un po’ in salita perché Gigi non conosceva la vettura e Cosimo non aveva mai girato ad Hockenheim, ma i risultati delle prove libere erano incoraggianti. Forse in qualifica abbiamo sbagliato qualcosa nell’assetto, e con un parterre così competitivo con 30 piloti in un secondo, è facile ritrovarsi a metà gruppo pur con distacchi risicatissimi. Questo è il bello della serie tedesca ed è stato il motivo per cui ci siamo voluti cimentare qui, cercando uno sbocco anche per il prossimo anno. È stato bellissimo vedere centinaia di tifosi Alfa Romeo venire a visitare la nostra postazione di Romeo Ferraris, tantissimi fans anche in griglia di partenza e sugli spalti, è stata davvero una grande esperienza”.

Share Button