smart e-cup
Record di smart e-cup a Varano!

Record di smart e-cup a Varano!

Inizia con il record di partenti la seconda parte di stagione della smart e-cup 2021, con ben 23 iscritti pronti a darsi battaglia in pista. Sarà il tracciato di Varano de’ Melegari a trasformarsi nell’arena del quarto round del campionato full electric, voluto da Mercedes-Benz Italia con il supporto di Enel X e Laufenn. Tante conferme e alcuni volti nuovi, a cominciare dalla presenza del pilota e YouTuber Luca Salvadori, che vestirà i colori  SportMediaset, pronto a riaccendere la battaglia con…l’amico, collega e rivale Alberto Naska, reduce dal podio assoluto nell’ultimo round di Imola al volante della sua Merbag.

La lotta per la corona tricolore vedrà ancora una volta la Special Car del capoclassifica Riccardo Azzoli doversi difendersi dagli attacchi di un nutrito gruppo di pretendenti al titolo, capitanato dalla CityCar Bari di Francesco Savoia – splendido e-protagonista alla Fasano-Selva e composto dalla Mercedes-Benz Roma di Vittorio Ghirelli, dalla Merbag di Fulvio Ferri e la Rstar Palermo di Giuseppe de Pasquale.

Attenzione però alle possibili incursioni di un combattivo gruppetto di inseguitori, che vede la Crema Diesel di Michele Spoldi, la Comer Sud di Tomas Denis Calvagni, leader del Trofeo Challenger e la Bonera Group di Marco Mosconi, già vincitore a Pergusa, ma anche gli esperti Gianluca Carboni con la e-Gino, Lorenzo Longo con la Novelli 1934 e dell’ormai sempre più electric driver Luigi Ferrara con L’auto.

Vita dura per Filippo Bencivenni e la sua StarEmilia nel Trofeo Junior, che vedrà al via ben cinque piloti. Agli abituali Mattia Carlotto per Trivellato Racing e Riccardo Longo, reduce dalla vittoria dello slalom di Altomonte, con la Paradiso Group, la classifica dedicata ai giovani talenti tricolori segna l’ingresso dei 16enni terribili Leonardo Arduini, al volante della ATM Messina, e Marco Butti, che prende in questa occasione le redini dell’Autocentauro del veloce Gabriele Torelli.

Sorprese potrebbero arrivare da Piergiorgio Capra, in costante crescita con la sua Venus, mentre scintille potrebbero arrivare dalla furiosa lotta per il Trofeo Challenger che, alle spalle di Calvagni, Mosconi e Bencivenni, vede i garibaldini Carlotto, Antonio Cannavò – che torna al volante della Barbuscia – Naska e Riccardo Longo pronti a dare battaglia alla Sirio di Roberto Agostini, alla Mercedes-Benz Roma di Silvia Sellani e la Falcar di Giuseppe Marech.

Il quarto atto della smart e-cup scatterà sabato con la sessione di prove libere che farà da preludio alle qualifiche. Domenica le due gare, in live streaming su oltre 60 pagine Facebook: Gara 1 è in programma alle 9, semaforo verde per Gara 2 è atteso alle 14:35.

Share Button