Ginetta G50 Cup Yokohama
Prove generali per la Ginetta

Prove generali per la Ginetta

Esattamente manca una settimana al via del primo appuntamento di Misano, che si svolgerà nel weekend del 10-11 maggio. Il campionato della Ginetta G50 Cup by Yokohama è pronto a tornare in pista per il primo dei sei doppi round di un calendario internazionale, che per la prima volta propone l’inedito abbinamento (un solo schieramento) con la GT4 European Series.

Già definito l’abbinamento team-piloti, che proprio sul circuito romagnolo, lo scorso mercoledì, hanno portato a termine una giornata di test. Al termine, il più veloce, è stato Roberto Gentili (nella foto). Il romano, lo scorso anno vincitore della classifica “over”, ha fatto segnare il migliore responso di 1’45”624. A Subito dietro, a soli 73 millesimi, il nuovo binomio formato dal finlandese Jesse Anttila e l’argentino Fran Viel Bugliotti, confermati al volante di una delle vettura della Nova Race. Con la squadra di Reggio Emilia, debutterà anche il giovane spagnolo Salvador Tineo, che si alternerà al volante con il più esperto Mark Speakerwas.

A Misano era presente anche la Scuderia Giudici, per l’occasione praticamente al completo. La squadra lombarda porterà in pista almeno quattro vetture. Su una di queste farà il suo esordio il 19enne Claudio Giudici, figlio di Gianni (anche lui al via del monomarca), mentre altre due vetture inglesi verranno affidate a Luca Magnoni e Andrea Perlini.

Con la Rangoni Corse ha girato il vice-campione 2013 Stefano Stefanelli. Tra le fila del team emiliano è stato riconfermato anche il giovane Lorenzo Marcucci. Ma i riflettori saranno puntati in modo particolare sulla coppia Alessandro Bonacini-Manuel Lasagni, che si ripresenterà per difendere il titolo conquistato lo scorso anno. In arrivo, a partire dalla seconda tappa di Zandvoort del prossimo 6 luglio, anche la colombiana Manuela Vasquez.

Sei gli appuntamenti del calendario, come già detto. Dopo Misano e Zandvoort, sarà infatti il turno di Spa-Francorchamps (il 24-26 luglio, nello stesso weekend della 24 Ore), Le Castellet (31 agosto), Nürburgring (21 settembre) e Monza (26 ottobre).

Share Button