ADAC GT Masters
Primi punti per Beretta

Primi punti per Beretta

Dopo una prima parte di stagione certamente non facile, per Michele Beretta sono arrivati i primi punti nell’ADAC GT Masters. Il pilota lombardo è stato infatti protagonist assieme al finlandese Aaro Vainio nella prima delle due gare del quarto appuntamento del campionato tedesco in programma sulla pista del Nürburgring, dove è riuscito a concludere nono con la Lamborghini Huracán GT3 del Team Rosberg.

Un risultato che è maturato dalla rimonta iniziata dalla ventesima posizione dello schieramento, con Vainio autore di una buona partenza e autore di un ottimo stint di guida prima che fosse l’italiano della 4Motorsport a prendere il volante della vettura nel corso del pit stop, restando molto vicino al gruppo dei primi e riuscendo ad inserirsi nella top 10.

Portatosi nono, nelle ultime fasi il lombardo ha dovuto resistere anche alla pressione della Ferrari di Luca Ludwig, il tutto sotto gli occhi del campione del mondo di Formula 1 e patron della squadra Keke Rosberg.

Sono contento della gara di oggi, perché siamo riusciti a massimizzare il nostro potenziale – ha spiegato Beretta – Con 20 vetture racchiuse in mezzo secondo in qualifica, portare a casa dei punti è già un risultato importante. Abbiamo ridotto il gap dai primi e dimostrato di avere un passo gara che ci può permettere di lottare per la zona punti. Aaro è stato molto bravo e un po’ fortunato nelle prime fasi. Poi abbiamo gestito bene le fasi del pit-stop e l’ultima parte di gara“.

Il BoP continua a non esserci favorevole e ci manca un po’ di motore – ha proseguito Beretta – Penso tuttavia che abbiamo trovato una buona base a livello di setup. Dobbiamo ancora lavorare per migliorare il degrado gomma che, soprattutto con il caldo, ha reso gli ultimi giri molto difficili”.

Leggi la news della gara.

Share Button