Super GT
Prima vittoria per Zent Cerumo

Prima vittoria per Zent Cerumo

La Lexus RC F del team Zent Cerumo divisa da Yuji Tachikawa e Kohei Hirate (nella foto) ha conquistato il successo nella 300 Km di  Sugo valavole quale quarto appuntamento del Super GT giapponese.

Dopo che Jame Rossiter è risultato il più veloce di tutti nelle qualifiche di domenica mattina con i colori della Petronas Tom’s, la gara ha preso il via sotto un cielo nuvoloso. Ben presto ha iniziato a piovere leggermente e tanto il poleman che Hideki Mutoh (il quale partiva dalla seconda posizione) hanno deciso di rientrare ai box per montare le gomme da bagnato. Intorno al quinto giro ha però smesso di piovere e chi aveva effettuato precedentemente la sosta si è dovuto nuovamente fermare. Una situazione che ha permesso ad Andrea Caldarelli di portarsi al comando dalla quinta posizione iniziale e a Kohei Hirate di risalire dall’11° al secondo posto.

Nonostante la pioggia abbia smesso di cadere, la pista è comunque rimasta scivolosa e in queste condizioni, al 18° giro, Hirate ha superato la vettura dell’italiano del team KeePer Tom’S, cominciando a guadagnare terreno. Compito che ha proseguito dopo le soste anche il suo compagno di squadra Tachikawa, con il binomio Caldarelli-Daisuke Ito sempre saldamente secondi fino al traguardo, dove hanno preceduto la Honda NSX Concept GT di Koudai Tsukakoshi e Toshihiro Kaneishi, alla fine terzi. Questa vittoria è stata la 16esima per Tachikawa nella classe GT500 (un vero record), e la sesta per Hirate. Seconda affermazione invece per la Lexus RC F fin dal suo debutto di questa stagione. Dopo questo appuntamento Caldarelli e Ito sono tornati al comando del campionato.

Nella classe GT300 ad imporsi è stata infine la Lamborghini Gallardo GT3 Manepa di Manabu Orido e Takayuki Aoki, che si è portata al comando nelle fasi conclusive, rimanendoci fino all’arrivo e festeggiando così il primo successo in otto anni.

Share Button