International GT Open
Podio sfiorato per Giammaria

Podio sfiorato per Giammaria

Un quarto posto nella classe PRO-AM ottenuto in Gara 2 ha premiato Raffaele Giammaria al termine del secondo appuntamento dell’International GT Open che si è disputato sul circuito francese del Paul Ricard.

Il pilota laziale, al volante della Lamborghini Huracán GT3 del team Imperiale Racing che ha diviso con il giovane cinese Jia Tong Liang, è stato protagonista di un weekend piuttosto difficile, ma che alla fine lo ha visto sfiorare il podio.

Il tempo incerto che ha caratterizzato la prima parte del weekend ha spezzato il ritmo nelle prove libere, disputate con condizioni molto variabili, e un’anomalia alla pressione del carburante non ha consentito a Giammaria di potersi esprimere sul giro lanciato. L’italiano ha quindi preso parte al primo turno di qualifica del sabato, che ha visto ben 15 vetture racchiuse in soli due secondi, e al termine del quale si è ritrovato in ottava fila.

In Gara 1 Giammaria ha preso il via con la pista leggermente umida e ha guidato con esperienza uno “stint” delicato, lasciando poi il volante al compagno di squadra che ha concluso al 16° posto assoluto ed ottavo in PRO-AM.

Decisamente meglio è andata Gara 2, quando Giammaria ha preso il volante della vettura dopo i pit-stop, con Jia Tong Liang che era scattato dalla decima fila dopo essersi qualificato 19°. Il cambio pilota è costato qualche secondo all’italiano, che è quindi rientrato in pista determinato a rimontare quante più posizioni possibili. Grazie ad una guida efficace, Giammaria è risalito di cinque posizioni e ha tagliato il traguardo vicino al podio, centrando appunto il quarto posto tra i  PRO-AM ed il 14° assoluto.

“È stato un weekend piuttosto complicato, ma in Gara 2 sono riuscito a guidare al meglio e per poco ho mancato il podio, a dimostrazione che la vettura ha sicuramente un ottimo potenziale anche se diversi inconvenienti, a partire dalle prove libere e dalle qualifiche, hanno penalizzato il bilancio globale – ha commentato Giammaria – È stato un avvio di stagione più complicato di quello che mi aspettassi, ma il campionato è ancora lungo e quindi continuerò a lavorare al meglio per ottenere un risultato importante già dalla prossima tappa”.

Share Button