F4 UAE
Pizzi campione, dominio italiano nella F4 UAE

Pizzi campione, dominio italiano nella F4 UAE

Francesco Pizzi è il campione 2020 della F4 UAE.Il laziale vince a Dubai il titolo assoluto e si laurea anche campione della classifica Rookie. Pizzi succede nell’albo d’oro un altro italiano, Matteo Nannini, che si era imposto lo scorso anno con lo stesso team,l’Xcel Motorsport.

Una stagione straordinaria per il 15enne di Frascati, alla sua prima esperienza in monoposto. Dalla vittoria ottenuta nella prima gara di Dubai al trionfo finale di questo weekend. Un cammino segnato da ben otto vittorie su un totale di 19 gare. Due ottenute nel secondo round disputatosi sul circuito di Yas Marina di Abu Dhabi, in cui è riuscito a confermare quanto aveva fatto vedere appena una settimana prima. Poi ancora un successo nel terzo round di Abu Dhabi che gli ha consentito di allungare nella classifica generale nonostante un fine settimana particolarmente difficile. E ancora due vittorie a Dubai.

Sullo stesso circuito, nel sesto e ultimo appuntamento, Pizzi ha guadagnato in qualifica il secondo posto sullo schieramento e in Gara 1 ha concluso quarto. Nella seconda gara il laziale ha terminato quinto. Poi, in Gara 3, con il secondo posto si è assicurato matematicamente il titolo. Il bilancio è positivamente impressionante, condito in totale anche da dieci podi, tre pole position e cinque giri più veloci.

“È veramente difficile trovare le parole per descrivere come mi sento ora e come mi sentivo alla fine di Gara 3. Sono arrivato al parco chiuso e piangevo dentro al casco – ha commentato Pizzi – Dopo tanti anni duri nel karting, dopo tanto lavoro per preparare il debutto in monoposto, finalmente ho avuto la mia ricompensa. È stato un lavoro di gruppo: la mia famiglia, il mio team, i miei sponsor e Gimmi Bruni. Siamo andati nella stessa direzione e non sono mai stato solo in macchina. Sentivo tutto il supporto che veniva dalla pit-lane e dall’Italia, dove per me facevano il tifo i miei amici. Veramente incredibile. Ora mi posso riposare un pochino da questa stagione in Middle East e possiamo metterci a lavorare per la stagione che sta per cominciare in Italia. Grazie a tutti per il supporto che mi hanno dato sui social network e sui giornali, spero possa essere la prima pagina di un lungo e bel libro”.

Per la cronaca, l’ultimo appuntamento della serie degli Emirati Arabi Uniti ha visto protagonista anche Hamda Al Qubaisi, che dopo avere ottenuto la prima sua vittoria a Yes Marina, è andata altre due volte a segno con l’Abu Dhabi Racing dopo aver ottenuto la pole. Un successo anche per lo spagnolo Lorenzo Fluxa ed il tedesco Nico Gohler, che hanno concluso rispettivamente secondo e terzo in campionato seguiti proprio dalla 17enne Al Quabaisi.

Quinto in classifica l’altro italiano Nicola Marinangeli, compagno di squadra di Pizzi, nell’ultimo round di Dubai autore di un miglior quinto posto.

Share Button