Formula 1
Perez ancora il più veloce in Bahrain
Photo Credit: PHOTO4

Perez ancora il più veloce in Bahrain

Per il secondo giorno consecutivo la Force India di Sergio Perez si è confermata la vettura più veloce in occasione dei test pre-stagionali del Bahrain. Il messicano ha fermato oggi i cronometri sul migliore responso di 1’35″570, più lento di  280 millesimi rispetto al tempo di ieri. Sono davvero soddisfatto di avere potuto completare così tanti giri. Prima di arrivare a Melbourne questa era la mia ultima opportunità di guidare la macchina e mi ritengo parecchio contento di come le cose stanno andando. Il lavoro che abbiamo svolto oggi sul set-up è stato molto utile, perché abbiamo provato diverse cose per avere i giusti riferimenti per la prima gara. Ogni cosa è andata per come avevamo previsto e nel pomeriggio abbiamo potuto completare tutti i long-run che erano stati programmati. – ha detto Perez.

La Ferrari di Fernando Alonso ha percorso 122 giri chiudendo seconda. Lo spagnolo questa mattina ha lavorato anche lui sul set-up della macchina, svolgendo inoltre un programma di valutazione delle gomme. Alonso ha usato dei compund medi e soft, acquisendo delle informazioni importanti per il team e prendendo lui stesso familiarità con le Pirelli 2014. Nel pomeriggio la squadra ha provato diversi componenti sulla F14 T e ha svolto dei test sulla lunga durata.

Daniel Ricciardo, con la Red Bull, ha compiuto dei significativi progressi concludendo terzo. L’australiano ha percorso 66 tornate senza problemi, facendo poi alcune prove di pit-stop e svolgendo dei test aerodinamici.

La Williams di Felipe Massa ha terminato quarta. Subito dietro Jenson Button, con la McLaren, che ha però lamentato un problema al cambio successivamente risolto.

Sesto tempo per la Marussia di Jules Bianchi. Lewis Hamilton (Mercedes) ha chiuso settimo, svolgendo una simulazione di gara nella mattina, seguita da un lavoro di set-up nel pomeriggio, anche se un problema al cambio lo ha costretto ad concludere la giornata quando mancavano ancora 90 minuti.

Jean-Eric Vergne, con la Toro Rosso, ed Esteban Gutierrez si sono collocati rispettivamente ottavo e nono. Il messicano ha effettuato 106 tornate al volante della Sauber-Ferrari, inclusi degli “short-run” nel mattino ed una simulazione di gara nel pomeriggio.

Pastor Maldonado (Lotus) e Marcus Ericsson (Caterham) hanno entrambi sofferto di problemi di motore.

 

Bahrain, 28 febbraio 2014
1. Sergio Perez – Sahara Force India-Mercedes VJM07 – 1’35″570, 108 giri
2. Fernando Alonso – Ferrari F14 T – 1’35″634, 122 giri
3. Daniel Ricciardo – Red Bull-Renault RB10 – 1’35″743, 66 giri
4. Felipe Massa – Williams-Mercedes FW36 – 1’36″507, 103 giri
5. Jenson Button – McLaren-Mercedes MP4-29 – 1’36″901, 52 giri
6. Jules Bianchi – Marussia-Ferrari MR03 – 1’38″092, 75 giri
7. Lewis Hamilton – Mercedes F1 W05 – 1’39″041, 89 giri
8. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Renault STR9 – 1’39″636, 61 giri
9. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari C33 – 1’39″976, 106 giri
10. Pastor Maldonado – Lotus-Renault E22 – 1’41″613, 31 giri
11. Marcus Ericsson – Caterham-Renault CT05 – 1’42″516, 55 giri

Share Button