GT World Challenge Europe
Paura per Wilkinson, Marciello penalizzato
Photo Credit: SRO Motorsport Media

Paura per Wilkinson, Marciello penalizzato

Vince la Mercedes con Raffaele Marciello e Timur Boguslavskiy, ma una penalità nel post-gara consegna il quarto successo della stagione alla Audi di Dries Vanthoor e Charles Weerts dopo la grande paura finale di Oliver Wilkinson. La prima gara del weekend di Brands Hatch, quarto dei cinque appuntamenti del GT World Challenge Europe Sprint Cup, ha avuto un finale del tutto imprevedibile.

Dopo un inizio formidabile, al via è stato Barnicoat (più veloce in qualifica ma penalizzato per avere ostacolato alcune vetture nel suo giro veloce) a portarsi al comando con la McLaren della Jota, superando nel corso del primo giro Boguslavskiy e prendendo subito un ottimo margine di vantaggio su tutti. Il russo della AKKA ASP è stato invece impegnato a respingere gli attacchi della vettura gemella di Luca Stolz, mentre la Audi di Weerts è scivolata da seconda a quarta.

Dietro la Bentley di Pierre Alexandre Jean, che ha gudagnato il quinto posto superando la Lamborghini di Ricardo Feller, attaccato anche dalla Ferrari di Patrick Kujala, e prendendo la leadership della classe Silver. Più indietro l’altra Ferrari di Louis Machiels si è portata in testa nella classe Pro-Am dopo avere avuto la meglio sulla Lamborghini di Miguel Ramos.

Mentre Barnicoat ha continuato a incrementare il suo vantaggio estendendolo dopo 20 minuti di gara fino a 13”, Feller si è rifatto sotto sulla Bentley di Jean, riprendendosi la leadership di classe grazie a un sorpasso al 14° giro alla curva Druids. Tra i primi a effettuare la sosta è stato  Machiels, che ha lasciato il volante della 488 GT3 della AF Corse ad Andrea Bertolini. Caotico il pit-stop, che ha visto la Audi di Vanthoor ripartire inserendosi tra le due Mercedes adesso nelle mani di Marciello e Maro Engel.

Barnicoat è stato invece tra gli ultimi a fermarsi, a meno di mezzora dal termine, seguito dalla Bentley di Jean. La McLaren, passata nelle mani di Wilkinson, è ritornata in pista ancora in testa. Marciello ha mantenuto la seconda posizione, con Vanthoor e Engel dietro in quest’ordine.

Alex Fontana, subentrato a Feller, è andato ad occupare il quinto posto assoluto confermandosi leader nella Silver. Nella Pro-Am è ritornata prima la Lamborghini di Henrique Chaves (salito in auto al posto di Ramos), che nelle concitate soste ha la meglio sulla Ferrari di Bertolini.

A 17 minuti dalla fine Marciello si è quindi avvicinato alla McLaren di Wilkinson. Ben presto la Mercedes della AKKA ASP ha infatti raggiunto la vettura del team JOTA fino a portarsi nella sua scia. Dopo tre tentativi a mettersi di mezzo ci sono stati anche alcuni doppiati e Vanthoor che si è unito al terzetto. A cinque minuti dal termine la lotta si è fatta sempre più serrata fino al contatto che ha spedito violentemente fuori la McLaren, volata oltre le barriere. Incolume il pilota nonostante l’entità del crash. Full Course Yellow e Marciello al comando seguito dalla Audi di Vanthoor e dalla Mercedes di Engel che è risalito terzo. Fine del tempo e la gara si è conclusa in regime di neutralizzazione.

Poi, dopo la cerimonia del podio, la decisione di penalizzare di 30″ Marciello, che a detta dei commissari è stata causa dell’incidente infilandosi tra la McLaren di Wilkinson e la Ferrari del doppiato Giorgio Roda. Penalizzati per un’infrazione nel pit-stop anche Fontana e Feller, che avevano concluso quarti assoluti e primi della Silver, in cui si sono imposti Frank Bird e Ryuichiro Tomita, terzi assoluti con un’altra autiu del Team WRT. In Pro-Am vittoria della Lamborghini di Ramos-Chaves.

 

GT WORLD CHALLENGE EUROPE SPRINT CUP
Brands Hatch, 29 agosto 2021

Gara 1
1. Dries Vanthoor – Charles Weerts (Audi R8 LMS GT3 / Team WRT) 40 giri 1:00:53.937
2. Maro Engel – Luca Stolz (Mercedes-AMG GT3 / Toksport WRT) +0.407
3. Frank Bird – Ryuichiro Tomita (Audi R8 LMS GT3 / Team WRT) +8.487
4. Rik Breukers – Ezequiel Perez Companc (Mercedes-AMG GT3 / Madpanda Motorsport) +9.730
5. Aurelien Panis – Frederic Vervisch (Audi R8 LMS GT3 / Sainteloc Racing) +10.438
6. Juuso Puhakka – Oscar Tunjo (Mercedes-AMG GT3 / Toksport WRT) +12.718
7. Ulysse De Pauw – Pierre-Alexandre Jean (Bentley Continental GT3 / CMR) +13.531
8. Konsta Lappalainen – Arthur Rougier (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Emil Frey Racing) +15.618
9. Benjamin Hites – Patrick Kujala (Ferrari 488 GT3 / Rinaldi Racing) +29.293
10. Christopher Haase – Leo Roussel (Audi R8 LMS GT3 / Sainteloc Racing) +29.489
11. Jim Pla – Konstantin Tereschenko (Mercedes-AMG GT3 / AKKA ASP) +32.592
12. Jules Gounon – Petru Umbrarescu (Mercedes-AMG GT3 / AKKA ASP) +32.912
13. Alex Aka – Dennis Marschall (Audi R8 LMS GT3 / Attempto Racing) +35.937
14. Ricardo Feller – Alex Fontana (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Emil Frey Racing) +37.149
15. Mattia Drudi – Max Hofer (Audi R8 LMS GT3 / Attempto Racing) +38.578
16. Albert Costa – Norbert Siedler (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Emil Frey Racing) +38.927
17. Timur Boguslavskiy – Raffaele Marciello (Mercedes-AMG GT3 / AKKA ASP) +39.390
18. Benjamin Goethe – Kelvin van der Linde (Audi R8 LMS GT3 / Team WRT) +39.733
19. Julien Apothéloz – Klaus Bachler (Porsche 911 GT3-R / Team Allied Racing) +53.030
20. Nelson Panciatici – Stéphane Richelmi (Bentley Continental GT3 / CMR) +57.053
21. Henrique Chaves – Miguel Ramos (Lamborghini Huracán GT3 Evo / Barwell Motorsport) +1:03.028
22. Andrea Bertolini – Louis Machiels (Ferrari 488 GT3 / AF Corse) +1:04.014
23. Jonny Adam – Alexander West (Aston Martin Vantage AMR GT3 / Garage 59) +1:10.162
24. Nicolai Kjaergaard – Tuomas Tujula (Aston Martin Vantage AMR GT3 / Garage 59) +1 giro
25. Dominik Baumann – Valentin Pierburg (Mercedes-AMG GT3 / SPS Automotive Performance) +1 giro
26. Christopher Froggatt – Giorgio Roda (Ferrari 488 GT3 / SKY – Tempesta Racing) +1 giro
27. Adam Christodoulou – Kevin Tse (Mercedes-AMG GT3 / RAM Racing) +1 giro
28. Ben Barnicoat – Oliver Wilkinson (McLaren 720 S GT3 / Jota) +3 giri
Giro più veloce: Raffaele Marciello (Mercedes-AMG GT3 / AKKA ASP) 20 giro 1:24.577

Share Button