Trofei
Parretta e Lilli si confermano leader
Photo Credit: Paolo Ambrosi

Parretta e Lilli si confermano leader

L’autodromo di Magione ha ospitato il quinto dei sette appuntamenti della BMW 318 Racing Series. Una tappa che si è rivelata per molti aspetti cruciale, in vista dei due conclusivi round in programma il 28 ottobre e il 18 novembre.

Nella Divisione A, riservata ai piloti con maggiore esperienza, in Gara 1 il successo è andato a Filippo Bencivenni. Il 17enne bolognese della Scuderia Speed Motor è stato perfetto. Scattato dalla prima fila, è infatti riuscito ad avere la meglio sul poleman Giulio Bensi, nei confronti del quale ha operato il sorpasso decisivo a quattro giri dalla conclusione. Ma le emozioni sono proseguite anche dopo, con lo stesso Bensi che ha dovuto fare sfilare Michele Parretta, appropriatosi del secondo posto finale nell’ultimo passaggio dispoinbile.

Molto movimentata è stata anche la seconda gara. Protagonista l’esperto romano Diego Alessi, al via con una vettura della Scuderia Città di Gubbio, che pur scattando dalla terza fila si è ben presto portato al comando andando a vincere. Ancora un secondo posto per Parretta, con Bencivenni questa volta terzo davanti a un ottimo Paolo Valeri.

Nella classifica del campionato, con quattro gare ancora da disputare, Parretta è passato davanti a Bencivenni, che adesso lo segue di sole due lunghezze. Valeri e Manni occupano a pari punti il terzo posto. Con due doppie gare al termine della stagione, tutto può ancora succedere.

Nella Divisione B, il poleman Federico Lilli ha dominato dal primo giro con la vettura preparata dallo Staff Mariotti. Alle sue spalle ha concluso Michele Materni. In evidenza anche Silvia Simoni, per la terza volta nel corso della stagione sul gradino più basso del podio.

In Gara 2 Lilli ha dovuto recuperare dalla settima posizione dello schieramento, prendendo nuovamente la testa della corse. Alle sue spalle Lorenzo Luciani. Ancora terza la lady Silvia Simoni con lo Speed Motor, al suo quarto podio 2018.

In campionato il perugino Lilli ha ormai preso il largo facendo cifra pari: 500 punti contro i 388 di Spacchetti e Bordacchini.

Nelle due gare della Entry Cup, il monomarca del Gruppo Peroni Race che impiega le piccole ma agili Renault Twingo, ad affermarsi sono stati nell’ordine Paolo Tartabini e Antonello Casillo.

Share Button