Trofei
Parretta ancora super

Parretta ancora super

Michele Parretta è stato il protagonista della sesta prova della BMW 318 Racing Series che si è corsa a Magione. Un successo ottenuto su pista bagnata viste le piogge che non hanno risparmiato l’autodromo Borzacchini, teatro della penultima prova della stagione 2018.

Nella Divisione A, Parretta ha sbarrato la strada a chiunque avesse provato a superarlo. Scattato dalla pole posizione e seguito da Lorenzo Luciani. Unico sorpasso quello di Paolo Valeri su Leonardo Solla, al suo debutto nella serie BMW. Valeri ha fatto suo il terzo posto sul podio. Solo quinto Bencivenni, con qualche problema di assetto.

In Gara 2 il bolognese che scattava dalla pole ha invece capitalizzato la posizione al palo, seppure Parretta non sia stato a guardare: dalla penultima posizione al via è risalito a suon di giri veloci fino alla testa della corsa, dove ha dovuto tallonare il rivale in classifica generale per tutta la corsa, ma senza riuscire a scalzarlo. Una gran bella lotta, che ha tenuto gli animi in sospeso fino alla bandiera a scacchi.

Nella Divisione B il perugino Federico Lilli è ormai ad un soffio dal titolo avendo conquistato la vittoria sia nella prima che nella seconda corsa della giornata lasciando così poche chance per gli inseguitori. In gara 1 il podio è stato completato da Paolo Spacchetti e Massimo Alunni, mentre nella seconda corsa si sono messi in luce Silvia Simoni (seconda) e Michele Materni (terzo).

Nel Trofeo Italia Storico la pioggia non ha scoraggiato i protagonisti: l’Alfa Romeo GTV di Bruno Mazzuoli ha dominato la classifica del gruppo più folto, il Raggruppamento 2, seguito dalla Fiat 128 di Covotta e dalla BMW 2002 Ti di Fabbri; quarto Alvaro Bartoli, promotore della serie e della classica Due Ore Autostoriche – Trofeo Anchise Bartoli con il fratello. Bella performance della BMW 318 IS di Bonifati in 4°Raggruppamento, così come per Bigliazzi con la AR GTV nel 3°.

L’autodromo dell’Umbria ha ospitato anche una prova del Ferrari Club Italia, una serie riservata agli appassionati possessori delle auto del Cavallino Rampante. Si sono viste in pista le Ferrari 488 GTB e 458 Special, assieme ad altri esemplari sportivi.

Tra le Smart della EQ Fortwo Cup, che hanno corso la prima delle due gare in programma sotto un vero diluvio, Fulvio Ferri ha centrato il successo sia in gara 1 che in gara 2 seguito prima da Ghirelli e Bodega, poi da Marchettino e Longo.

Domenica 11 novembre si disputerà sempre sul tracciato umbro la finalissima BMW 318 Racing Series, che decreterà il nome del campione 2018; l’ultimo appuntamento BMW si correrà assieme alla Individual Races Attack, sfida che adotta il regolamento delle corse in salita, con partenza one-by-one e classifica in base al miglior tempo.

Domenica 18 movembre sarà la volta dell’appuntamento endurance per le auto turismo moderne, la 100 Miglia di Magione. Il 25 novembre gran finale agonistico con il Trofeo Italia Storico e la Due Ore Autostoriche – Trofeo Anchise Bartoli.

Share Button