TCR Europe
Oriola si aggiudica la seconda gara di Monza
Photo Credit: TCR Europe

Oriola si aggiudica la seconda gara di Monza

di Emanuele Fasano.

Prestazione magistrale di Pepe Oriola (Brutal Fish Racing Team), che nella seconda corsa del weekend di Monza è andato a prendersi la sua prima vittoria nel TCR Europe alla guida di una Honda Civic Type R FK7 TCR.

Il pilota iberico è stato autore di una partenza davvero perfetta, che nel corso della prima tornata gli ha permesso di guadagnare la prima posizione. Oriola ha dovuto faticare non poco per mantenere il comando, a causa dei continui attacchi di Julien Briché (JSB Compétition) vincitore della gara di ieri, fino alla bandiera a scacchi dove lo ha staccato di appena un decimo.

A completare il podio del terzo atto della serie europea è stato Mat’o Homola (BRC Racing Team), che ha preceduto a sua volta Jimmy Clairet (Team Clairet Sport) e Nicoals Baert (Comtoyou Racing). Quest’ultimo grazie al ritiro del leader Daniel Llyod (Brutal Fish Racing Team) e Mike Halder (Profi Car Team Halder), è uscito dal fine settimana italiano con il secondo posto della classifica a soli 32 punti dal battistrada.

Il sesto responso è andato a Teddy Clairet (Team Clairet Sport) che ha messo dietro Felice Jelmini (PMA Motorsport), alla sua prima esperienza nella serie europea in cui ha collezionato un quarto posto ed il settimo nella manche di oggi. Ottavo Medhi Bennani (Comtoyou Racing), coinvolto in un contatto di gara con Homola, mentre il poleman John Filippi (Target Competition) ha terminato le ostilità nono a causa di una penalità di 3 secondi arrivata solamente a motori spenti. A chiudere la top 10 è stato Martin Ryba (Brutal Fish Racing Team).

Jean-Laurent Navarro è stato costretto a partire dal fondo dello schieramento per aver sostituito il motore della sua vettura. Stesso destino per Homola, ma i commissari sportivi gli hanno permesso di partire dalla quinta posizione visto che questa operazione è stata resa necessaria dall’incidente di gara 1 in cui è rimasto coinvolto lo slovacco. Andreas Bäckman ha invece deciso di saltare anche questa gara per non peggiorare l’infortunio alla mano sinistra.

Share Button