European Le Mans Series
Oregon settima a Spa
Photo Credit: MorAle/LR Photo

Oregon settima a Spa

Settimo posto di classe alla 4 Ore di Spa per l’Oregon Team. La scuderia italiana ha raggiunto il miglior piazzamento nelle ultime due stagioni grazie ad una strategia ben messa a punto sullo storico tracciato belga che ha ospitato il penultimo round dell’European Le Mans Serie 2018.

Protagonisti di questa buona prestazione sono stati Riccardo Ponzio, Andrés Méndez ed il “Bronze” Clément Mateu che si sono alternati al volante della Norma M30 LMP3. Poteva anche andar meglio se la gara non fosse stata interrotta con bandiera rosso a circa metà della sua durata a causa di una pioggia sempre più battente che non ha mai abbandonato la competizione fin dalla partenza.

Uno “stop” che non ha neppure permesso al colombiano Méndez di salire in macchina, dopo che Ponzio aveva completato un primo “stint” appositamente allungato il più possibile per cedere in seguito il volante a Mateu.

Il risultato messo a segno su uno dei templi della velocità, ha ancora una volta evidenziato l’ottimo potenziale di vettura, team e piloti. Ciò a dispetto del fatto che il weekend non era iniziato nel migliore dei modi, con la costante incognita del meteo ed il 14° responso ottenuto al termine della sessione di qualifica del sabato pomeriggio.

“Non possiamo che essere soddisfatti – ha commentato Jerry Canevisio, numero uno dell’Oregon Team assieme a Giorgio Testa – anche se sono convinto che se la gara non fosse stata fermata, dati alla mano avremmo potuto ambire ad un piazzamento ancora migliore”.

Il settimo posto ha avuto anche l’effetto di risollevare ulteriormente il morale di tutti: un’ottima premessa, in vista del conclusivo round di Portimão che si disputerà alla fine di ottobre.

Share Button