Carrera Cup Italia
Ombra entra nella Carrera Cup Italia

Ombra entra nella Carrera Cup Italia

Dopo l’arrivo di SVC The Motorsport Group, un altro team importante annuncia il proprio ingresso nella Carrera Cup Italia, che proprio nel 2018 vede al debutto le nuove Porche 911 GT3 Cup. Si tratta della Ombra Racing, squadra che lo scorso anno ha conquistato con i piloti Michele Beretta e Alex Frassineti il titolo del Campionato Italiano Gran Turismo con la Lamborghini.

Pur rimanendo legato al marchio della Casa del toro, per il quale ha già annunciato un programma nell’International GT Open e nella Blancpain GT Series Endurance Cup, la formazione guidata da Davide Mazzoleni amplia i propri orizzonti, facendo il suo ingresso nella serie nazionale riservata alle vetture di Stoccarda.

Per questa nuova avventura, la Ombra Racing si presenterà al via con due auto. Una di queste per Marco Cassarà, al suo rientro nella Carrera Cup Italia dopo un 2017 positivo nel GT italiano. Ancora da definire è invece l’altro pilota, che potrebbe essere un giovane emergente.

A partire dalla metà del 2016, abbiamo lavorato per trovare la strada migliore su cui far crescere la struttura ed i programmi di Ombra Racing – ha commentato il team manager Mazzoleni – La Carrera Cup è stata la scelta naturale, grazie alla grande professionalità dell’organizzazione, all’appeal di una vettura in continua evoluzione come la 911 Gt3 Cup e ai potenziali sviluppi internazionali nella Supercup. Per noi sarà tutto nuovo, ma sono certo che il nostro metodo di lavoro saprà dare i suoi frutti e potremo presto dire la nostra. Sono entusiasta di continuare il nostro legame con Marco (Cassarà), con cui abbiamo vissuto una bella stagione, e di approfittare della sua esperienza su queste vetture”.

Dopo il terzo posto conquistato nel Campionato italiano Gran Turismo nella Super GT3 PRO-AM, grazie alla dedizione con cui il team mi ha supportato, ho cercato da subito di trovare una soluzione per poter partecipare alla Carrera Cup Italia con la Ombra Racing. Per loro si tratta di una nuova sfida e per me un nuovo assalto alla Michelin Cup, sfuggita all’ultima gara nel 2016, ma soprattutto del rientro in un campionato tra i più belli del panorama italiano, combattuto e seguito da piloti, team e dai dealer Porsche che ci supportano” – ha aggiunto Cassarà.

Share Button