Michelin Le Mans Cup
Nova Race 19. a Monza

Nova Race 19. a Monza

Trasferta a Monza difficile per Nova Race nel nuovo appuntamento stagionale della Michelin Le Mans Cup 2018.

L’unica tappa italiana della prestigiosa serie organizzata dall’ACO ha visto in lizza la Ginetta LMP3 iscritta dal team giapponese TKS assistita dalla squadra italiana. Con una foratura ed un’uscita di strada a rovinare le prove libere, lo staff del team reggiano ha lavorato a testa bassa per mettere i piloti Shinyo Sano e Teruaki Kato in grado di prendere regolarmente il via.

La Ginetta dei due giapponesi era infatti al suo posto nelle qualifiche, ma con poco tempo rimasto per sviluppare il set-up non riusciva a fare meglio dell’ultima fila. In gara però le cose sono cambiate: Sano ha subito rimontato su un paio di Ferrari GT3 e due Ligier LMP3 della stessa categoria dimostrando un buon ritmo. Le disavventure delle prove libere hanno costretto il team ad acquistare un set di gomme in più rispetto ai tre abituali, e questo a norma di regolamento ha comportato uno stop-and-go di un minuto da scontare nel primo turno di gara.

Dopo la sosta in pit-lane Sano ha ripreso la corsa continuando a far segnare buoni tempi, ed è stato imitato poi dal suo compagno Kato: all’esordio con una vettura LMP3 il neo-acquisto della Michelin Le Mans Cup ha dimostrato di aver superato la disavventura alla curva Ascari del venerdì facendo segnare tempi simili a quelli del connazionale, malgrado nel finale di gara avesse qualche problema di visibilità.

Alla fine i due giapponesi erano contenti delle loro performance: Il 19° posto assoluto senza il minuto di penalità poteva essere un 15° o 16° posto. In sintesi, Monza ha dato a team e piloti fiducia per la tappa più importante della stagione: la Road to Le Mans in programma sulla pista della Sarthe il prossimo 16 giugno.

Share Button