F.4 Italia
Mugello, Q1: pole di Rosso

Mugello, Q1: pole di Rosso

Al Mugello non piove ma è bagnato quando tutte le 29 monoposto entrano in pista per la prima delle due sessioni di qualifica da un quarto d’ora ciascuna del quarto appuntamento dell’Italian F4 Championship powered by Abarth. Alto il cronometro, con Gabriel Bortoleto che fa subito segnare il tempo di 2’11”150. Ma progressivamente un po’ tutti iniziano a migliorare. Il brasiliano della Prema al secondo tentativo stampa il responso di 2’09”419. Alle sue spalle risalgono Andrea Rosso, autore di 2’10”313 con la vettura della Cram Motorsport, e Gabriele Minì, che ottiene 2’11”024. 

Subito dopo viene esposta la bandiera rossa a causa dell’uscita di pista della vettura di Pietro Delli Guanti (BVM Racing), protagonista nelle prove libere del venerdì e in quel momento 12°, e di quella di Kirill Smal, alla sua prima uscita con la Prema. 

Quando mancano 6 minuti e 43 secondi dal termine si riprende. Questo significa che ogni pilota ha al massimo un paio di giri lanciati a disposizione. Bortoleto non si migliora, mentre è Rosso a balzare in pole negli ultimi istanti con il tempo di 2’08”814. Minì fa segnare 2’10”271 e chiude terzo davanti al rientrante Filip Ugran (Jenzer Motorsport). Sorprendente il quinto posto di Axel Gnos, con la G4 Racing, che guadagna così la terza fila di Gara 1 assieme a Santiago Ramos (Jenzer Motorsport). Ottima prova dell’altro italiano Leonardo Fornaroli, settimo con la Iron Lynx, appena davanti all’inglese Jonny Edgar, in questa occasione migliore dei piloti del Van Amersfoort Racing. Chiudono la top-10 Dino Beganovic (Prema) e Jak Crawford (Van Amersfoort Racing).

Grande debutto dell’altro inglese Taylor Barnard, 11° con la AKM Motorsport, mentre il suo compagno Lorenzo Patrese chiude 26°. Solamente una sesta fila per Francesco Pizzi (Van Amersfoort Racing), che arriva al Mugello secondo in campionato con 36 punti da recuperare su Minì.

 

Italian F4 Championship powered by Abarth, Qualifica 1

Mugello, 3 ottobre 2020

1. Andrea Rosso (Cram Motorsport) 2:08.814

2. Gabriel Bortoleto (Prema Powerteam) 2:09.419

3. Gabriele Minì (Prema Powerteam) 2:10.271

4. Filip Ugran (Jenzer Motorsport) 2:10.575

5. Axel Gnos (G4 Racing) 2:10.800

6. Santiago Ramos (Jenzer Motorsport) 2:11.035

7. Leonardo Fornaroli (Iron Lynx) 2:11.040

8. Jonny Edgar (Van Amersfoort Racing) 2:11.223

9. Dino Beganovic (Prema Powerteam) 2:11.301

10. Jak Crawford (Van Amersfoort Racing) 2:11.536

11. Taylor Barbard (AKM Motorsport) 2:11.579

12. Francesco Braschi (Jenzer Motorsport) 2:11. 596

13. Sebastian Montoya (Prema Powerteam) 2:11.919

14. Francesco Simonazzi (BVM Racing) 2:12.030

15. Francesco Pizzi (Van Amersfoort Racing) 2:13.078

16. Sebastian Ogaard (Bhaitech) 2:13.158

17. Zdenek Chovanec (Bhaitech) 2:13.565

18. Pietro Delli Guanti (BVM Racing) 2:13.802

19. Kyrill Smal (Prema Powerteam) 2:13.889

20. Sebastian Freymuth (AS Motorsport) 2.14.071

21. Hamda Al Qubaisi (Abu Dhabi Racing) 2:14.454

22. Piotr Wisnicki (Jenzer Motorsport) 2:15.022

23. Dexter Patterson (Bhaitech) 2:15.032

24. Jasin Ferati (Jenzer Motorsport) 2:15.058

25. Jesse Salmenautio (Bhaitech) 2:15.310

26. Lorenzo Patrese (AKM Motorsport) 2:15.665

27. Han Cenyu (Van Amersfoort Racing) 2:15.713

28. Vittorio Catino (Cram Motorsport) 2:15.831

29 Bence Valìnt (Van Amersfoort Racing) 2.16.034

Share Button