Italian F4 Championship
Moretti in crescita

Moretti in crescita

Azioni in rialzo per Marzio Moretti. Il giovanissimo pilota del Team BVM possono ritenersi soddisfatti per le tre gare concluse sempre a punti nell’appuntamento dell’Italian F4 Championship powered by Abarth che si è corso nell’impegnativo circuito francese di Le Castellet.

Il coach Giovanni Anapoli di Iron Lynx Motorsport Lab già al lavoro per le prossime gare di giugno sul circuito di Monza.

“Sapevamo che non sarebbe stato facile essere tra i protagonisti al Paul Ricard ma ritorniamo a casa consapevoli di aver avuto un approccio positivo e con un importante bagaglio di esperienza – ha spiegato Giovanni Anapoli il coach di Iron Lynx Motorsport Lab che segue Moretti – dopo le prove ufficiali ci mancava ancora qualcosa per essere nel primo gruppo ma già in Gara 1 siamo cresciuti molto ed è arrivato un ottimo risultato. Abbiamo lavorato sulle piccole regolazioni e abbiamo impostato un passo gara che è cresciuto giro dopo giro e il lavoro ci ha premiato. In questo campionato e con queste auto ogni cosa deve essere perfetta per lottare con i migliori. Siamo ancora in una fase di crescita e Marzio sta imparando a concentrarsi su tanti aspetti, come quello di sfruttare al meglio gli pneumatici nuovi e solo nelle prossime gare lavoreremo sul risultato assoluto. In questo impegnativo week-end è arrivata anche copiosa la pioggia e siamo dovuti ripartire da capo su alcuni concetti perché Marzio si è trovato a guidare la monoposto in situazioni nuove. Al termine di queste tre gare e possiamo però dire che abbiamo aggiunto un tassello importante nel nostro percorso di crescita”.

Anche Marzio Moretti ha commentato quanto fatto al Paul Ricard.

“Dopo le prime sessioni di prova non ero molto soddisfatto dei tempi –  ha spiegato – mi sembrava di tenere un buon passo ma poi il cronometro non mi dava i riscontri sperati. Abbiamo rivisto più volte la telemetria e analizzato con i miei tecnici i dati raccolti. Poi l’auto ha cominciato a migliorare e sono riuscito a inanellare una serie di giri sempre più veloci grazie anche a una maggiore conoscenza della pista. Alla fine penso di aver disputato una buona prima gara, poi con la pioggia è cambiato tutto. Era un debutto per me e ho preferito puntare a vedere il traguardo per fare esperienza senza prendere troppi rischi”.

Un quinto, un sesto e un ottavo posto tra i Rookie. Nella prima gara di sabato anche un dodicesimo posto assoluto, secondo tra i piloti italiani tra le 33 monoposto alla partenza. Un distacco dai migliori tempi dei piloti più esperti che è via via diminuito da circa 1”5 a soli 6 decimi di secondo sul giro negli oltre 5,3 km della pista francese. Questi sono tra i principali risultati di Moretti che meglio di altri confermano il miglioramento in gara prima che arrivasse la pioggia a rimescolare ulteriormente le carte.

L’Italian F4 Championship powered by Abarth adesso ritorna in Italia e anche il terzo round in calendario si disputerà su un circuito che ospita la Formula 1. L’appuntamento è previsto per l’1/3 giugno all’autodromo Internazionale di Monza.

Share Button