Porsche Mobil 1 Supercup
Monza: l’ultima va a Ten Voorde
Photo Credit: Porsche Press Services / Porsche AG

Monza: l’ultima va a Ten Voorde

Quarta vittoria e ciliegina sulla torta per il neocampione Larry ten Voorde. L’olandese del team GP Elite ha conquistato il successo nell’ultima gara della stagione della Porsche Mobil 1 Supercup che si è disputata  Monza, dopo essersi matematicamente assicurato sabato il titolo.  Partendo dalla pole, ten Voorde è rimasto sempre al comando durante tutti i 15 giri completati, precedendo al traguardo Laurin Heinrich, che a sua volta ha conquistato il titolo Rookie con il Nebulus Racing by Huber team. Il pilota tedesco è riuscito a precedere Ayhancan Güven, che ha potuto difendere il terzo posto in campionato con la BWT Lechner Racing.

Protagonista nelle fasi iniziali è stato anche Dorian Boccolacci, in lotta per il secondo posto ma autore di un paio di errori. Il francese della Martinet by Alméras si è prima dovuto arrendere a Güven e in seguito è stato passato anche da Florian Latorre (CLRT) ed infine è scivolato nono.

Sesta vittoria consecutiva nella Pro-Am per Nicolas Misslin, che si era già assicurato anticipatamente il titolo di classe con il Lechner Racing Middle East. Con l’ottavo posto ottenuto da Max van Splunteren, il team GP Elite si è assicurato il primato nella classifica riservata alle squadre.

Per quanto riguarda gli italiani, ancora un risultato nella top-10 per Simone Iaquinta, sabato ottavo con Dinamic Motorsport e domenica due posizioni dietro. Quindicesimo il suo compagno di squadra Gianmarco Quaresmini, mentre Alessandro Giardelli ha concluso 20°.

 

PORSCHE MOBIL 1 SUPERCUP
Monza, 12 settembre 2021

Gara 2
1. Larry ten Voorde (Team GP Elite) 15 giri 27:51.483
2. Laurin Heinrich (Nebulus Racing by Huber) +1.540
3. Ayhancan Güven (BWT Lechner Racing) +4.715
4. Florian Latorre (CLRT) +4.933
5. Leon Köhler (Nebulus Racing by Huber) +5.627
6. Harry King (Parker Revs Motorsport) +5.650
7. Jaxon Evans (Martinet by Alméras) +5.844
8. Max van Splunteren (Team GP Elite) +7.308
9. Dorian Boccolacci (Martinet by Alméras) +9.271
10. Simone Iaquinta (Dinamic Motorsport) +9.391
11. Christopher Zöchling (Fach Auto Tech) +9.943
12. Marvin Klein (CLRT) +10.215
13. Dylan Pereira (BWT Lechner Racing) +10.487
14. Marius Nakken (Fach Auto Tech) +12.833
15. Gianmarco Quaresmini (Dinamic Motorsport) +16.360
16. Jukka Honkavuori (MRS GT-Racing) +16.680
17. Fabio Scherer (Fach Auto Tech) +17.111
18. Jean-Baptiste Simmenauer (BWT Lechner Racing) +17.238
19. Lucas Groeneveld (GP Elite) +18.599
20. Alessandro Giardelli (Dinamic Motorsport) +20.182
21. Jesse van Kuijk (Team GP Elite) +20.611
22. Nicolas Misslin (Lechner Racing Middle East) +23.020
23. Daan van Kuijk (GP Elite) +35.099
24. Aaron Mason (Pierre Martinet by Alméras) +35.530
25. Philipp Sager (Dinamic Motorsport) +36.866
26. Garry Findlay (Parker Revs Motorsport) +37.328
27. Roar Lindland (Nebulus Racing by Huber) +37.336
28. Stéphane Denoual (Pierre Martinet by Alméras) +38.211
29. Michael Verhagen (MRS GT-Racing) +39.645
30. Clément Mateu (Pierre Martinet by Alméras) +42.134
31. Roland Berville (Martinet by Almeras) +1:05.829
32. Tio Ellinas (Lechner Racing Middle East) DNF
Giro più veloce: Marvin Klein (CLRT) 7 giro 1:50.448

Share Button