Formula Regional European by Alpine
Minì riconferma con ART Grand Prix

Minì riconferma con ART Grand Prix

Gabriele Minì si riconferma al via della Formula Regional europea anche nel 2022, rimanendo legato al team ART Grand Prix con il quale quest’anno ha concluso secondo nella classifica riservata ai Rookie.

Il sedicenne pilota siciliano, al suo debutto nelle monoposto due anni fa subito campione della F4 italiana, nel 2021 è stato in maniera indiscutibile uno dei protagonista della serie by Alpine. Specialmente nel corso della prima parte di stagione. Un secondo posto nel secondo round di Barcellona, dopo essersi avviato dalla prima fila, e poi un terzo al Paul Ricard e ancora un secondo e un terzo piazzamento a Zandvoort, lo avevano proiettato in testa alla classifica riservata agli esordienti. Ma a partire dal settimo round del Red Bull Ring le cose non sono andate più altrettanto bene. E lo stesso è stato per il suo compagno di squadra Grégoire Saucy, che forte della sua esperienza nella categoria ha comunque ugualmente difeso il proprio primato nella classifica assoluta andando a conquistare il titolo.

Adesso Minì ci riprova ed in un certo senso riparte come favorito. Sia per il fatto di avere già maturato un anno nella stessa serie, pareggiando il conto con altri piloti con più stagioni alle spalle nella categoria, sia per la sola ragione di conoscere ormai tutte le piste del calendario.

Alla fine di quest’anno ci si interrogava sul suo futuro. Un’altra stagione nella Formula Regional o il salto in Formula 3? Probabilmente la scelta presa dal suo management è quella più logica. Così come quella di proseguire il proprio impegno con la squadra francese. Intanto, nei test di ufficiali Montmeló che si sono svolti alcune settimane fa, Minì è stato il più veloce.

Share Button