GP3 Series
Mardenborough vince dalla pole
Photo Credit: © GP3 Media Services - Sam Bloxham

Mardenborough vince dalla pole

Una vittoria costruita fin da sabato, quella ottenuta ad Hockenheim in Gara 2 da Jann Mardenborough. Il pilota britannico del team Arden International, deve parte del suo successo al fatto di avere conquistato ieri un ottavo posto che gli ha permesso oggi di partire dalla pole. E dalla pole Mardenborough si è portato subito al comando, rimanendoci fino alla bandiera a scacchi.

Anche se non si può certamente dire che i colpi di scena siano mancati. Cominciando dai guai di Mitchell Gilbert, fermo ancor prima del giro di ricognizione, mentre al pronti-via sono stati nell’ordine Dino Zamparelli e Jimmy Eriksson ad occupare la seconda e terza posizione, configurando quello che sarebbe stato poi il podio. Probabilmente lo svedese del team Koiranen GP avrebbe potuto insidiare la piazza d’onore, ma un errore al secondo giro lo ha leggermente penalizzato, facendogli provvisoriamente perdere terreno dal duo di testa.

Eriksson ha dovuto invece vedersela con Alex Lynn, che ha provato più volte (ma senza successo) ad attaccarlo, a sua volta pressato da Nick Yelloly. Quest’ultimo, proprio nelle fasi conclusive, è finito larghissimo all’uscita della prima curva ed è stato costretto a cedere la quinta posizione a Dean Stoneman, scivolando in questo modo sesto, davanti a Patric Niederhauser e Richie Stanaway.

Una Gara 2 da dimenticare per Marvin Kirchhöfer, che sulla sua pista di casa aveva ottenuto sabato per la prima volta la pole e poi, in Gara 1, la sua prima vittoria. Il tedesco della ART Grand Prix è stato infatti protagonista di un contatto al settimo giro con Emil Bernstorff ed è dovuto poi rientrare ai box ritirandosi (stessa sorte che è toccata poi all’inglese del team Carlin).

A tenere alti, ancora una volta, i colori italiani e quelli del team Hilmer Motorsport è stato Riccardo Agostini. Il padovano, sebbene abbia perso tre posizioni nelle fasi iniziali, è poi risalito decimo lottando con Robert Visoiu che gli ha fatto da tappo fino all’ultimo giro. È stato infatti allora che il campione 2012 della F.3 italiana ha sferrato l’attaco decisivo sul rumeno che gli ha consentito di concludere nono.

Dopo questo appuntamento, Lynn rimane al comando della classifica Piloti con 112 punti, subito seguito da Eriksson (94). Kirchhofer, Bernstorff e Stanaway completano la top-50 rispettivamente con 80, 73 e 69 punti. Carlin continua invece a guidare nella classifica riservata ai Team con 189 points, mentre la ART Grand Prix si porta in seconda posizione con 125 punti, di due lunghezze davanti allo Status Grand Prix.

Prossimo round sul circuito dell’Hungaroring la prossima settimana.

Results

  Driver Team Time Download Results
Race 1 Marvin Kirchhöfer ART Grand Prix 27:47.577 »
Race 2 Jann Mardenborough Arden International 27:48.880 »
Qualifying Marvin Kirchhöfer ART Grand Prix 1:28.647 »
Free Practice Richie Stanaway Status Grand Prix 1:29.473 »
Share Button