Pirelli World Challenge
Mancinelli quarto, vince Parente

Mancinelli quarto, vince Parente

Daniel Mancinelli si è confermato una volta di più tra i protagonisti del Pirelli World Challenge, che lo scorso fine settimana è approdato sul circuito cittadino di Long Beach. Pur non conoscendo il tracciato californiano, il pilota marchigiano è stato autore di un altro weekend positivo, ottenendo un quarto posto e altri punti importanti con la Ferrari 488 GT3 del team Tr3 Racing.

Dopo aver preso confidenza con la pista nelle prove libere del venerdì, in cui ha ottenuto subito il settimo tempo, in qualifica Mancinelli, con l’asfalto reso insidioso dalla pioggia caduta in precedenza, si è posizionato quarto. Un buon inizio che gli ha poi consentito, grazie anche ad un ottimo avvio, di insidiare la terza posizione alla McLaren 650S di Bryan Sellers. Dopo sei minuti dei 50 previsti, la rottura di una tubazione dell’acqua ha costretto però la direzione gara a chiamare in causa la safety car e poi a sospendere la gara. Risolto il problema, alla ripartenza (sempre in regime di safety car), Daniel ha provato ancora ad entrare nella zona podio, ma senza poterci riuscire anche a causa del poco tempo ormai a disposizione.

A conquistare il secondo successo di fila nel campionato americano è stato il portoghese Alvaro Parente, con un’altra McLaren, mentre il secondo posto è stato occupato dalla Porsche 911 GT3 del pilota locale Patrick Long.

È stato un bel weekend. La nostra Ferrari 488 GT3, preparata dal team Tr3 Racing, si è comportata bene. Su questo circuito McLaren e Porsche avevano qualcosina di più. È stato comunque bello finire nelle prime posizioni e avere portato a casa punti importanti per il campionato. Ora ci attende la prossima gara al Virginia International Raceway, il prossimo 29 e 30 aprile, dove condividerò l’abitacolo con un altro pilota, facendo la gara parte della serie Sprint X del medesimo campionato” – è stato il commento di Mancinelli, pienamente soddisfatto del risultato ottenuto.

Share Button