Master Tricolore Prototipi
Liotti pronto per Varano

Liotti pronto per Varano

Sarà un fine settimana carico di adrenalina quello che Salvatore Liotti si prepara a disputare nel quinto appuntamento stagionale del Master Tricolore Prototipi.

La serie tricolore promossa dal Gruppo Peroni Race vede il pilota di Terracina impegnato al volante della Radical SR3. Dopo la positiva apparizione al volante della monoposto G1 sviluppata dal team Griiip nella Formula X Italian Series (dove una clamorosa vittoria all’esordio gli è stata negata soltanto da un guasto tecnico nel finale) il driver laziale si appresta a tornare a bordo della potente vettura fornita dalla scuderia Autosport Sorrento e sviluppata insieme ad Emilio Fucile, Giuseppe Mauriello e Domenico Loddo, con l’obiettivo di puntare da subito ai piani alti della classifica.

Il palcoscenico dell’evento sarà l’autodromo “Riccardo Paletti” di Varano de’ Melegari, un circuito che Liotti conosce molto bene e le cui caratteristiche non dovrebbero risultare particolarmente sfavorevoli nei confronti delle vetture dotate di cilindrata superiore e quindi avvantaggiate nei tratti rettilinei. Un gap che ha spinto lo stesso Liotti a rinunciare (seppur a malincuore) al precedente appuntamento andato in scena sul tracciato di Monza, dove le velocità di punta della sua Radical non avrebbero potuto reggere il confronto con quelle ben più elevate degli avversari più competitivi.

Il circuito emiliano promette invece di sposarsi al meglio con le caratteristiche della sua vettura, risultando molto tecnico e variegato: una situazione che potrebbe quindi esaltare le qualità di guida del campione 2016 di Formula Promotion, il quale in quell’anno proprio a bordo delle divertenti Predator’s si segnalò per una straordinaria prestazione sul bagnato che in pochi giri lo vide risalire dal fondo della griglia sino al secondo posto, dopo aver subito una discutibile penalità al termine delle qualifiche.

In ogni caso, i 2.350 metri dell’autodromo intitolato al compianto pilota milanese promettono di regalare battaglia, con numerosi piloti pronti a sfidarsi in pista nelle due gare in un appuntamento che potrebbe rivelarsi determinante anche ai fini della classifica generale, proiettando i protagonisti verso il rush finale del campionato.

“Affrontiamo questo week-end con tanta carica ed energia positiva, fiduciosi sul fatto che su un circuito come questo potremo dire la nostra – ha sottolineato Salvatore Liotti –  non essendoci rettilinei particolarmente lunghi non dovremmo pagare troppo in termini di velocità di punta, ma in ogni caso punto a…metterci del mio nel tratto più guidato della pista! Un altro fattore da tenere sott’occhio sarà quello legato al meteo, visto che per le qualifiche vi è un 50% di possibilità che la pioggia venga a farci visita, mentre per l’indomani questa percentuale potrebbe addirittura aumentare. Per quanto mi riguarda non sono preoccupato di correre sul bagnato, visto che si tratta di un circuito che conosco molto bene e sul quale ho ottimi ricordi anche per le gare disputate in monoposto. In ogni caso siamo molto determinati nel voler cogliere un risultato di prestigio, capace di farci smaltire la delusione per le sfortune patite al Mugello e a Vallelunga”.

Share Button