Varie
Le Kia Venga al Trofeo Fagioli

Le Kia Venga al Trofeo Fagioli

Non poteva mancare nel calendario della Green Hydrid Cup 2016 un appuntamento come quello del Trofeo Luigi Fagioli. La cosiddetta “Montecarlo della Salite”, in programma il 20 e 21 agosto, oltre al prestigio per la sua valenza storica, tecnica e sportiva, comprende tutti gli elementi che più rappresentano la filosofia del trofeo organizzato da BRC Gas Equipment, valevole come Campionato Italiano Energie Alternative, ossia quelli legati alle prestazioni e all’ecologia.

Le Kia Venga 1.6, con alimentazione ibrida a GPL, potranno dare sfogo di tutta lo loro tecnologia su 4.150 metri che si arrampicano dal caratteristico centro storico di Gubbio fino a Madonna della Cima. I piloti dovranno essere abili a sfruttare i 185 Cv attraverso l’utilizzo del Kers e del compressore centrifugo, per una sfida che si preannuncia come sempre avvincente ed incerta.

Ma è proprio la collocazione geografica della competizione che meglio si sposa con la presenza delle Kia Venga. L’alimentazione a GPL di BRC, abbinata al sistema ibrido, è infatti la dimostrazione di come prestazioni, velocità ed ecologia possano coesistere con ottimi risultati. Commenta il presidente di BRC, Mariano Costamagna – dopo cinque anni di sfide sui più importanti circuiti internazionali, abbiamo deciso di trasferire il nostro trofeo nel Campionato Italiano Velocità Montagna. Operiamo nel settore dei carburanti alternativi e credo che non potessimo trovare collocazione migliore per mettere in risalto le caratteristiche dei nostri prodotti e del GPL per autotrazione. La tappa di Gubbio, che partirà dal centro della città, ci ricorda che le vetture alimentate a gas rispettano l’ambiente e possono accedere ai centri storici anche in caso di limitazioni alla circolazione.

Il 51° Trofeo Luigi Fagioli rappresenta per Green Hybrid Cup il quarto appuntamento stagionale dei sei in programma. Saranno sette i piloti al via sulle Venga a GPL. Fari come sempre puntati su Nicola Gonnella, con 95 punti sempre leader di classifica. Il pugliese dovrà guardarsi dal sempre costante Pasqualino Amodeo, secondo con 61 punti. Nutre speranze di rimonta Fabrizio Roncali (nella foto), che con 51 punti precede di una lunghezza l’esperto Francesco De Iuliis. Completeranno lo schieramento il piemontese Marco Ravinale (48 punti) ed i debuttanti Pierluigi Calzuola e Lorenzo Fusari.

La tappa umbra si preannuncia quindi più che mai avvincente e potrà rappresentare la vera cartina tornasole per i pretendenti al titolo.

Share Button