TCR International Series
La Giulietta di Romeo Ferraris inaugura il TCR

La Giulietta di Romeo Ferraris inaugura il TCR

L’appuntamento inaugurale della stagione del TCR International Series che si è disputato sul circuito georgiano di Rustavi, ha consegnato all’Alfa Romeo Giulietta TCR e al team Romeo Ferraris che cura l’assistenza della GE Force (presente con due vetture) la prima vittoria nel campionato promosso da Marcello Lotti.

A conquistare il successo in Gara 1 è stato il pilota locale Davit Kajaja, che aveva già ottenuto nelle qualifiche la pole position e si è poi imposto con il bagnato, respingendo gli attacchi della Seat Leon TCR dell’ungherese Ferenc Ficza, secondo al traguardo con un distacco di 374 millesimi. Subito dietro ad avere la meglio nella lotta per il terzo posto è stata la Audi RS3 LMS TCR del campione in carica Stefano Comini, che l’ha spuntata solo all’ultimo sulla Honda Civic Type-R TCR di Roberto Colciago.

Il successo dell’Alfa Romeo Giulietta TCR è arrivato dopo le già eccellenti prestazioni ottenute nel TCR Middle East, confermate adesso anche dal risultato ottenuto da Dusan Borkovic. Il serbo, fermato in qualifica da un problema alla scatola guida, è stato autore di una grande rimonta in entrambe le gare con cui è riuscito ad inserirsi nella zona punti, ottenendo come migliore risultato il quarto posto in Gara 2 che ha consegnato così alla GE Force il primato nella classifica riservata ai Team.

A imporsi in Gara 2 è stata la Seat Leon TCR di Pepe Oriola, questa volta davanti all’altra Honda di Attila Tassi e alla Volkswagen Golf GTi TCR di Jean-Karl Vernay. Kajaja ha invece concluso sesto, alle spalle della Seat di James Nash e subito davanti all’altra Golf di Gianni Morbidelli, confermandosi al comando della classifica piloti.

“Indubbiamente questo è un risultato che ci ripaga tutti per il grande lavoro svolto, arrivato dopo un anno molto difficile in cui ci siamo dati da fare tantissimo, io in primis seguendo lo sviluppo della vettura sin dai suoi primi chilometri. Ottenere questo risultato in Georgia, con il governo georgiano che ha fortemente spinto per questo progetto, con un pilota di casa, rende il tutto ancora più speciale con un grande pubblico e grande supporto. Davit ha completato una grande prestazione sul circuito di casa, mentre Dusan si è trovato a dovere recuperare dopo un’inconveniente nelle prove libere, mettendo a segno due gare eccezionali. Un ringraziamento particolare va ovviamente ad Aldo Cerruti, che ha creduto nel progetto Romeo Ferraris con l’Alfa Romeo, tenendo alto il morale di tutti. La direzione di Claudio Bortoletto e l’esperienza tecnica di Mario Ferraris, hanno fatto sì che potessimo vincere contro colossi come Seat, Audi, Honda e Volkswagen– ha commentato Michela Cerruti, Operations Manager Romeo Ferraris.

Il prossimo appuntamento del TCR International Series si disputerà nel weekend di Pasqua sul circuito del Bahrain, nel contesto del Gran Premio di F.1.

Results

  Driver Team Time Download Results
Race 1 Davit Kajaia Alfa Romeo Giulietta TCR (GE-Force) 25:56.717 (15 laps) »
Race 2 Pepe Oriola Seat Leon TCR 29:40.114 (17 laps) »
Qualifying Davit Kajaia Alfa Romeo Giulietta TCR (GE-Force) 1:40.693 »
Free Practice 1 Ferec Ficza Seat Leon TCR 1:41.850 »
Free Practice 2 Attila Tassi Honda Civic Type-R TCR 1:41.516 »
Share Button