GT4 European Series
La Ginetta G50 Cup 2014 si presenta

La Ginetta G50 Cup 2014 si presenta

Sei doppi appuntamenti, un calendario internazionale ed un inedito ed esclusivo contesto come quello della GT4 European Series: il monomarca della Ginetta G50 Cup by Yokohama si presenta, ufficializzando l’abbinamento con la nuova serie internazionale riservata alle vetture di analoga concezione a quella delle “super-sportive made in UK” di 350 Cv (motore Ford V6 3.5 litri), scaturito dalla recente partnership tra il promotore Nova Race e la GT Future.

La Ginetta G50 Cup by Yokohama giunge alla sua terza edizione e diventa pertanto un campionato per eccellenza nel campionato, proponendosi in uno scenario top-level, pur rimanendo aperto tanto ai gentleman che ai piloti più esperti.
Sei gli appuntamenti, come si diceva, per un totale di 12 gare in cinque differenti paesi: si partirà da Misano (10-11 maggio), per proseguire con Zandvoort/Olanda (4-6 luglio), Spa-Francorchamps/Belgio (24-26 luglio, nello stesso fine settimana della 24 Ore), Paul Ricard/Francia (30-31 agosto), Nürburgring/Germania (20-21 settembre) e per concludere Monza (25-26 ottobre).

Ginetta G50 Cup by Yokohama e GT4 European Series si fonderanno dunque in un unico schieramento, con un format di weekend vincente: due gare di 50’ ciascuna con sosta obbligatoria (ed eventuale cambio di pilota, nel caso di equipaggi doppi), due sessioni di qualifica di 15’ e due di prove libere della durata anch’esse di 50’. Tirando le somme, 230’ di pura adrenalina, per un totale di circa quattro ore di guida “racing”, sempre a fronte di costi estremamente contenuti e con una copertura televisiva di tutti gli eventi che verrà ufficializzata a breve.

Ginetta contro Ginetta, nell’ambito dello stesso monomarca della Nova Race, ma anche “contro tutti”. Perché dall’abbinamento con la GT4 European Series scaturirà un confronti interessante tra vari marchi; da un lato le GT inglesi, dall’altro Aston Martin, Camaro, Corvette, Bmw, Lotus, Porsche ed altri ancora…

Intanto arrivano anche le prime conferme da parte di piloti e team, come quella della Scuderia Giudici e dei giovani piloti Alessandra Brena e Salvador Tineo Arroyo. Obiettivo finale: oltre 25/30 equipaggi al via.

Share Button