Clio Cup Italia
La Clio Cup torna in Italia

La Clio Cup torna in Italia

Sarà il circuito di Misano ad ospitare il quinto appuntamento della Clio Cup Europe, che fa il suo ritorno in Italia questo weekend dopo la tappa tedesca cdi di Hockenheim, dove ad uscire in testa alla serie europea è stato Nicolas Milan (Milan Competition). Il francese vanta quattro vittorie tra cui figura quella di Gara 2 ottenuta proprio in Germania. Sul tracciato romagnolo cercherà di rifarsi David Pouget (GPA Racing), reduce dal suo primo ritiro stagionale e lontano dalla vetta della classifica di sole quattro lunghezze. Occhi puntati anche su Marc Guillot, compagno di squadra di Milan, terzo nella graduatoria europea ed in quella del raggruppamento A, in cui è alla ricerca della sua prima affermazione stagionale. 

Proprio nel raggruppamento tricolore attualmente si trova al comando Anthony Jurado, che comunque è un altro francese e si pretesta al via sempre con il team Milan Competition, forte dei due podi ottenuti a Monza. Pronto ad insidiare la leadership del transalpino è finalmente un pilota italiano, Gabriele Torelli, che sul circuito brianzolo si è imposto in Gara 2 in occasione del proprio esordio nella serie Renault con il team Faro Racing. Stessa squadra per Diego Cassarà, a Misano al suo esordio stagionale. Il romano ha gareggiato in passato nella serie della Losanga nel 2017 e 2018, mentre Ercole Cipolla completerà la line-up della squadra laziale. 

 In Romagna sono attesi anche Federico Scionti, giovane portacolori della Scuderia Costa Ovest, che appena domenica scorsa ha conquistato un bel successo a Monza nella Mitjet Italia Racing Series; il romano è quarto nella classifica italiana a pari punti con Guillot e Lorenzo Nicoli, che al volante di una Clio Cup di quinta generazione del team Progetto E20 Motorsport è in testa alla classe Challengers Cup. Sempre con i colori della squadra laziale sono pronti a scendere in pista l’esperto Giuseppe Cirò e Paolo Maria Silvestrini. Al completo anche l’Oregon Team che punta nuovamente sul giovane 22enne  Filippo Berto, reduce da una buona performance in Brianza dove si è messo in luce sia in gara sia nella graduatoria della Challengers Cup, in cui occupa la seconda posizione a soli quattro punti di distacco da Nicoli. Occhi puntati anche sui due gentlemen della scuderia di Cremosano, Quinto Stefana e “Due” protagonisti della graduatoria Gentlemen Cup di cui detengono rispettivamente il secondo ed il terzo posto. Poker di Clio per la PMA Motorsport, che potrà nuovamente contare sull’esperienza di Fabrizio Ongaretto, Paolo Felisa, Giacomo Jelmini (papà di Felice, campione 2019 e quest’anno protagonista nel TCR Europe con la Hyundai Elantra N del Sébastien Loeb Racing con cui ha conquistato il suo primo posto al Paul Ricard) e Massimiliano Danetti, quest’ultimo due volte sul podio lo scorso anno sempre a Misasno. In cerca di riscatto anche la CAAL Racing con i due alfieri Daniele Pasquali e Alessio Alcidi reduci da un inizio di stagione leggermente in salita. 

 A scendere in pista nella Clio Cup Press League, la serie di Renault Italia riservata ai giornalisti che si disputa nello stesso contesto della Clio Cup Europe, saranno questa volta Gianluca Mauriello di Motorionline e l’esperto Alberto Bergamaschi, in rappresentanza di Safe Drive e Auto Tecnica. 

Share Button