British GT
La Aston in pole a Brands Hatch

La Aston in pole a Brands Hatch

Si ricomincia dalla Aston Martin, quella del team Beechdean che Andrew Howard e Jonny Adam (già davanti nel secondo turno di prove libere) hanno piazzato in pole a Brands Hatch, nella prima qualifica della stagione del British GT. Una pole che i due esperti piloti inglesi hanno conquistato grazie al tempo di 1’23″763 ottenuto da Adam e fino all’ultimo contesa da Michael Igoe e Phil Keen, secondi alla fine, in ritardo di 189 millesimi con la Lamborghini WPI e davanti all’altra Huracán GT3 Evo della Barwell Motorsport divisa da Leo Machitski e Dennis Lind.

Taccando alla vettura di Machitski e Lind, a piazzarsi in seconda fila sono stati anche Kevin Fletcher e Martin Plowman, con la Bentley Continental GT3 della JRM Racing, per soli quattro millesimi davanti all’altra Lambo della Barwell Motorsport su cui si alternano al volante Adam Balon e Sandy Mitchell.

Poi le Mercedes. Sesta quella del Team ABBA Racing di Richard e Sam Neary (padre e figlio), primi nella classe Silver-Am. e alla loro prima pole di classe. Subito dietro l’altra AMG GT3 della RAM Racing, guidata da Ian Loggie e Yelmer Buurman, campioni in carica della Pro-Am.

Ottavo tempo per la McLaren della Enduro Motorsport, squadra all’esordio nella serie, più veloce nella Q2 con Marcus Clutton che si alterna al volante con Morgan Tillbrook.

Un’altra coppia padre e figlio, quella di Stewart e Lewis Proctor, ha chiuso invece nona con la seconda McLaren, quella della  Balfe Motorsport. L’altra Mercedes della RAM Racing di James Cottingham e Sam de Haan ha completato la top-10.

Nella classe GT4 la BMW della Century Motorsport divisa da Will Burns e Gus Burton si è imposta in entrambe le sessioni centrando così la pole di classe.

Share Button