Clio Cup Italia
Jelmini detta legge in Gara 1
Photo Credit: Renault Sport

Jelmini detta legge in Gara 1

In Austria non passano i francesi. Non è storia, ma storia moderna; anzi contemporanea. Primo paragrafo, capitolo cinque: il quinto appunto della stagione della Clio Cup Europe 2021. Un anno, dieci mesi e 29 giorni dopo la sua ultima apparizione nel monomarca di casa Renault, Felice Jelmini ha fatto il suo rientro nella serie mettendo tutti dietro.

Il pilota di Gallarate, quest’anno impegnato al cento per cento nel TCR Europe con la Hyundai Elantra N TCR della Sébastien Loeb Racing, al volante della quale ha conquistato due podi al Paul Ricard (secondo) e a Spa (terzo), centrando anche una pole sul tracciato belga, si è ripresentato al via del campionato riservato alle berline della Losanga. E lo ha fatto con la PMA Motorsport, team con cui nel 2019 ha conquistato il titolo tricolore.

Un rientro in grande stile quello di Jelmini: più veloce nei test collettivi di giovedì, davanti a tutti nella prima sessione di libere di ieri ed in pole nel primo turno di qualifica di questa mattina, quando ha rifilato oltre sette decimi al transalpino Marc Guillot.

Poi, in Gara 1, Jelmini ha rifinito alla perfezione il suo capolavoro. Partito bene si è portato al comando e ci è rimasto fino al momento in cui Anthony Jurado ha tamponato la vettura della Faro Racing guidata da Gabriele Torelli spedendolo violentemente fuori pista in fondo al rettilineo e rendendo necessario l’intervento della safety car. Alla ripartenza il pilota lombardo è rimasto concentrato, andando nuovamente in testa al gruppo. Quindi una seconda neutralizzazione, a pochi minuti dal termine, per un ulteriore contatto nelle retrovie. Stesso copione di prima al restart, con Jelmini sempre davanti fino al traguardo, con un plotone di 34 vetture (praticamente tutti i migliori specialisti della categoria) alle sue spalle. Considerando poi che per Felice questo era anche il primo weekend con la nuova Clio di quinta generazione, ecco che il cerchio si completa del tutto.

Per gli amanti delle statistiche, si può dire che per Jelmini quella di oggi sia la sua nona vittoria consecutiva nella Clio Cup, visti gli otto successi di fila con cui aveva terminato la stagione 2019, quando in totale era andato a segno dieci volte su 12, salendo sempre sul podio.

Per la cronaca a completare il podio sono stati i due transalpini David Pouget (GPA Racing) e Marc Guillot (Milan Competition). Bel quarto posto di Filippo Berto, con l’Oregon Team, che è riuscito ad avere la meglio su Lorenzo Nicoli, portacolori del team Progetto E20 Motorsport. Domani l’atto secondo del weekend austriaco, con la seconda sessione di prove ufficiali alle 9.40 e il via di Gara 2 alle 16.20, sempre con la diretta streaming sulla pagina Facebook Renault Sport Series e sul canale YouTube Renault Sport.

Share Button