Mitjet Italian Series
Jankavicius e Scionti vincono a Monza

Jankavicius e Scionti vincono a Monza

Povilas Jankavicius e Federico Scionti hanno conquistato a Monza un successo a testa nel secondo appuntamento della Mitjet Italia Racing Series.

Nella prima delle due gare, conclusasi in leggero anticipo per via di una bandiera rossa, a mettere tutti dietro è stato proprio il lituano del team Arctic Energy che si avviava secondo, avendo la meglio anche del francese Manu Damiani, autore della pole Ad animare la lotta fin da subito è stato il gioco delle scie. Jankavicius, Damiani, Pierandrea De Marco e Francesco Malvestiti hanno proseguito a stretto contatto l’uno con l’altro.

Poi Damiani è scivolato dietro e Jankavicius, Malvestiti e Giudice sono transitati a tre minuti dalla fine in quest’ordine, con la classifica congelata dopo lo stop per l’incidente in Parabolica di Alessandro Mainetti. Una bandiera rossa che ha vanificato il bel sorpasso compiuto nel frattempo da Giudice su Malvestiti.

In Gara 2 Mainetti non è rieuscito a prendere il via dopo, così come il suo compagno di squadra Renzo Calcinati. Ad andare in testa è stato ancora Malvestiti, seguito da Romain Damiani e Roberto Benedetti.

Ma a risalire bene dal fondo della griglia in cui era precipitato nelle qualifiche è stato Scionti. A meno di un quarto d’ora dalla fine il romano del team Costa Ovest ha superato Roberto Polese, poi autore di un errore che lo ha spedito nella ghiaia della Roggia.

Inevitabile la safety car, che ha ricompattato il gruppo dando a Scionti l’opportunità di riagganciare il gruppo di testa. E al restart Scionti ha proseguito la propria rimonta. All’ultimo giro, sempre alla Roggia, Damiani è stato autore di un contatto che lo ha costretto a ritirarsi. Scionti è riuscito ad evitarlo, aggirando regolarmente la chicane ed uscendo in testa alla corsa, sebbene tallonato da Malvestiti.

Il duello tra i due si è protratto fino alla staccata della Parabolica, tirata al limite da entrambi, con Scionti che ha avuto la meglio andando a raccogliere il suo secondo successo dopo quello conquistato sempre in Gara 2 al Mugello, nel primo appuntamento.

A salire assieme a lui sul podio sono stati Benedetti e Alessandro Ferloni, mentre Malvestiti è stato penalizzato di cinque secondi venendo classificato quarto. Ferloni è risultato anche il migliore dei giovani, mentre Giampiero Paparusso ha svettato tra i senior.

Il prossimo appuntamento della Mitjet Italia Racing Series si svolgerà a Misano tra tre settimane, il 19 e 20 giugno.

Share Button