International GT Open
In Austria successo della KTM
Photo Credit: GT Open

In Austria successo della KTM

Patric Niederhauser e Stefan Rosina hanno portato a sorpresa alla vittoria nella prima gara del Red Bull Ring la KTM X-Bow GTX Concept. Seconda una McLaren, quella divisa da Miguel Ramos e Henrique Chaves, che dalla quinta fila ha completato una straordinaria rimonta. Doppio podio per il Teo Martin Motorsport, grazie anche al podio conquistato da Marcelo Hahn e Fran Rueda, che in qualifica aveva ottenuto la pole.

Vola in testa Rueda alla partenza. Male invece la Ferrari di Louis Prette, che perde subito una posizione a favore di Rosina e scivola terza. Poco dietro accesa è la battaglia per il sesto posto tra l’altra McLaren di Ramos e la Ferrari di Stephane Orelli, che non si fanno cortesie a vicenda rendendosi protagonisti di un paio di contatti che consentono alla Aston Martin di Salih Yoluc di inserirsi nella bagarre.

Dopo 23 minuti il contatto tra la Mercedes di Christian Klein e la Porsche di Niki Leutwilerm che finisce per insabbiarsi porta in pista la prima safety car. Klien viene punito con un drive through e alla ripartenza iniziano le soste. Prette è tra i primi a fermarsi, lasciando il volante a Vincent Abril che scivola sesto.

Dopo i pit-stop passa in testa Niederhauser, che ha preso il posto di Rosina. Secondo è Hahn, subentrato a Rueda. Terzo Chaves, salito sulla macchina lasciatagli da Ramos. Abril guadagna una posizione superando la McLaren di Brendan Iribe.

Charlie Eastwood, sesto con la Aston Martin, viene invece penalizzato di cinque secondi per avere ripetutamente oltrepassato i limiti della pista. Intanto le prime tre posizioni rimangono invariate e Niederhauser taglia il traguardo con un margine di tre secondi e mezzo su Chaves e quasi 12 davanti a Hahn.

 

Race 1: 1. Stefan Rosina/Patric Niederhauser (KTM X-Bow GTX Concept/Reiter Engineering) 45 laps, 1:10:22.091 (Pro winner); 2. Miguel Ramos/Enrique Chaves (McLaren 720 S GT3/Teo Martin Motorsport) 3.577; 3. Fran Rueda/Marcelo Hahn (McLaren 720 S GT3/Teo Martin Motorsport) 11.938 (Pro-Am winner); 4. Sam De Haan/Callum MacLeod (Mercedes-AMG GT3/Ram Racing) 14.911; 5. Louis Prette/Vincent Abril (Ferrari 488 GT3/AF Corse APM Monaco) 24.053; 6. Salih Yoluc/Charlie Eastwood (Aston Martin Vantage GT3/TF Sport) 37.723; 7. Nick Moss/Joe Osborne (McLaren 720 S GT3/Optimum Motorsport) 33.675; 8. Ollie Millroy/Brendan Iribe (McLaren 720 S GT3/Optimum Motorsport) 34.595; 9. Florian Scholze/Jens Liebhauser (Mercedes-AMG GT3/GetSpeed Performance) 35.541 (Am winner); 10. Alexander Moiseev/Alexey Nesov (Mercedes-AMG GT3/AKM Motorsport) 37.761; 11. Christian Hook/Manuel Lauck (Mercedes-AMG GT3/SPS Automotive Performance) 45.808; 12. Patryk Krupinski/Christian Klien (Mercedes-AMG GT3/JP Motorsport) 54.035; 13. Stephane Ortelli/Angelo Negro (Ferrari 488 GT3/AF Corse APM Monaco) 57.721; 14. Niki Leutwiler (Porsche GT3 R/PZ Oberer Zürichsee by TFT) 3 laps.

Fastest lap: Patric Niederhauser (KTM X-Bow GTX Concept/Reiter Engineering) 1:28.856 in lap 23.

Share Button